Xigbar
XIGBAR.png
Nome giapponese シグバール Shigubāru
Razza Nessuno dell'Organizzazione XIII
Sesso maschio
Stato Attuale Attivo
Ruolo Antigonista principale
Mondo di nascita Il Castello che non Esiste
Affiliazione Organizzazione XIII (ex)
Tipo di armi usate Pistole Laser

Keyblade

Abilità Capacità fisiche sovrumane

Eccelso mago di Spazio e in minor parte di Plasma
Controllo sugli Heartless e i Nessuno

Regno Tenebre
Qualcuno Braig/Luxu
Età 12 anni
Colore degli Occhi giallo (unico occhio)
Colore dei Capelli neri e grigi
Colore della Pelle bianca
Apparizioni Kingdom Hearts Unchained χ (cameo)

Kingdom Hearts Re: Chain of Memories (cameo)
Kingdom Hearts 358/2 Days
Kingdom Hearts II
Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance
Kingdom Hearts III

Introdotto in Kingdom Hearts II
Voce inglese James Patrick Stuart
Voce giapponese Hochu Otsuka

Quote rosso1.png Non sentivo quel nome da molto tempo. Ora mi chiamano Xigbar, ma ehi, fate come volete. Quote rosso2.png

~ Xigbar ai Veggenti, che lo chiamano "Luxu"

Xigbar, titolo Tiratore Libero, era il IV membro della Vera Organizzazione XIII, ritornato umano e reso di nuovo un Nessuno e un'incarnazione dal Maestro Xehanort.[1] A seguito della Seconda Guerra dei Keyblade, è l'unica oscurità sopravvissuta.

In precedenza era il II membro della prima Organizzazione XIII. In entrambe controllava i Cecchini, dominava lo Spazio e le sue armi erano due pistole laser, i Tiratori Scelti.

Xigbar è in realtà il Nessuno di Luxu, nato tramite il corpo dell'ultimo recipiente usato da Luxu nel corso dei secoli, cioè Braig.[2]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Kingdom Hearts Unchained χ[modifica | modifica sorgente]

Xigbar, il Nessuno di Braig/Luxu, non appare fisicamente, ma il suo potere viene evocato dal Libro delle Profezie per essere usato dai vari Signori del Keyblade.

Kingdom Hearts Re: Chain of Memories[modifica | modifica sorgente]

Xigbar non appare fisicamente, ma vi è una carta che lo rappresenta.

Kingdom Hearts 358/2 Days[modifica | modifica sorgente]

Organizzazione XIII (Numero II)

Xigbar è presente quando Xion entra a far parte dell'Organizzazione.

Egli è scoinvolto quando viene a sapere dal suo buon amico Demyx del massacro al Castello dell'Oblio.

Xigbar ad Agrabah.

In seguito accompagna Roxas ad Agrabah, dove sentono Aladdin e Jasmine discutere riguardo la costruzione della città dopo le violente tempeste di sabbia.
Aiutò Roxas anche nelle missione 36, dove esplorarono l'Arena dell'Olimpo, la 41 dove insieme distruggono il loro obiettivo Stella del Mattino anche se poi vengono attaccati da Squarciatore Rapido e allora lo distruggono in una battaglia, nella 49 dove raccolsero i cuori nel Castello della Bestia e affrontarono Cane Bullo (che fuggì dopo essere stato sconfitto). Nella 61 poi Xigbar partecipò alla Coppa Principianti dove affrontò Roxas in finale, ma venne sconfitto e il torneo interrotto da Guardia di Ferro.
In seguito lo aiutò nella missione 67 dove affrontarono Serenata Smeraldo nel Paese delle Meraviglie e lo distrussero, nella 79 dove nella Città di Halloween dovevano trovare un Heartless gigante, ma vengono bloccati per due volte da Spettro Portatore, ma alla seconda battaglia lo distruggono, poi trovarono il loro bersaglio: Uccisore Glaciale che riuscirono a distruggere e in fine nella 84 dove nell'Arena dell'Olimpo distrussero Sfera Ustionante.
In fine nel Paese delle Meraviglie, vede Xion sotto forma di Ventus e questo da tempo a Xion di attaccare il Tiratore Libero.

Kingdom Hearts II[modifica | modifica sorgente]

Qui Xigbar appare nella Fortezza Oscura assieme agli altri membri per poi presentarsi davanti a Sora, Paperino e Pippo per provocare il giovane ragazzo e cercare di spaventarlo riguardo l'Organizzazione. Xigbar riappare poi, dopo molto tempo, durante la seconda visita di Sora nella Terra dei Dragoni, dove Sora riincontra il Tiratore Libero nell'anticamera del palazzo dell'Imperatore dove Sora gli chiede insospettito (poichè Xigbar aveva il cappuccio e poichè in precedenza. sulle alpi, aveva incontrato qualcuno che gli ricordava Riku) se era Riku ma Xigbar gli risponde bruscamente dicendogli:
Mai sentito nominare
Per poi scagliare contro Sora, Paperino e Pippo dei Cecchini e infine fuggire.

E' probabile che sia stato Xigbar a corrompere con l'Oscurità il drago e a farlo diventare un Heartless per farlo poi eliminare da Sora in modo che l'Organizzazione ottenesse un cuore enorme.
Xigbar appare infine nella Sala delle Vacue Melodie nel Castello che non Esiste, dove elimina gli Heartless che stavano attaccando Sora per poi potersi egli confrontare con il ragazzo, ma verrà eliminato da Sora che, alla fine, gli chiederà:
Perchè mi hai chiamato Roxas?!?
Ma Xigbar gli risponderà solo:
Ti piacerebbe saperlo, eh?
Per poi scomparire del tutto.

Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance[modifica | modifica sorgente]

La sconfitta dell'Heartless e del Nessuno di Braig\Luxu, ricompletano il Qualcuno di Xigbar. Tuttavia l'uomo viene di nuovo diviso tra Heartless e Nessuno, così che Xigbar possa accogliere un frammento del cuore di Xehanort ed entrare nella Vera Organizzazione XIII, proprio come Luxord, Larxene, Marluxia e Saïx.[1]

Xigbar appare davanti a Sora dopo il suo arrivo nel mondo che non esiste. Sora pensa che Xigbar sia un nemico, mentre Xigbar nota che Sora ha lo stesso sguardo che Ventus gli lanciava. Allora Xigbar salta sopra a Sora e spara otto colpi con le sue pistole attorno a lui. Questi colpi si trasformano in figure incappucciate, tra le quali c'è anche il Giovane Xehanort. Sora allora cade incosciente e Xigbar è l'ultima figura che Sora vede prima di svenire. Xigbar appare più tardi nella parte della città oscura con edifici crollati. Lui e Xemnas parlano a Sora e durante la fine della conversazione, Xigbar vede Roxas, Xion, Riku, Kairi, Ventus, Aqua, Terra, Topolino, Paperino e Pippo che circondano il ragazzo, mentre Sora afferma che i suoi amici sono il suo potere. Xigbar allora dice a Xemnas di prendersi cura del ragazzo e sparisce.

Poi Xigbar appare nella sala circolare, sedendo su uno dei troni più bassi alla sinistra di Xemnas ed essendo il secondo a stare seduto alla sinistra del maestro Xehanort. Quando Lea salva Sora dal diventare la tredicesima oscurità, Xigbar chiede al maestro Xehanort cosa dovrebbero fare, accorgendosi che non hanno più tempo. Allora Saïx salta da uno dei troni per rispondere all attacco di Lea. Poi Xigbar sparisce insieme al maestro Xehanort e agli altri membri della sua organizzazione.

Kingdom Hearts III[modifica | modifica sorgente]

Subito dopo il fallimento di soggiogare Sora e renderlo uno dei membri, il Maestro Xehanort convocò tutti i membri possibili al Cimitero dei Keyblade, ricordandosi dell'incontro che ebbe in gioventù con il "Maestro Perduto".
Dei vari membri, solo il Maestro Xehanort, Xigbar e Saix si ritrovarono lì, in quanto gran parte degli altri membri avevano fatto ritorno alla loro epoca d'origine . Saix dunque espose rapidamente tutti i membri attuali dell'Organizzazione XIII oltre a loro tre:

  • Marluxia e Larxene erano nel presente, ma impegnati alla ricerca delle nuove Principesse del Cuore per poter essere presenti.
  • Luxord pure era nel presente, ma impegnato a cercare una cassa nera su ordine di Xigbar, il quale si giustifica dicendo che sarebbe stata utile a loro a lungo termine.
  • I cuori di Ansem, Xemnas, Copia di Riku, Vanitas e Giovane Xehanort avevano fatto ritorno alla loro epoca originaria e ciascun di loro sono alla ricerca di un Guardiano della Luce.

Xigbar allora iniziò a contare ciascuno dei membri menzionati, e a ricordare che lui e gli altri membri della prima Organizzazione tornati anche nella nuova sono stati ritrasformati in Nessuno poco dopo essere tornati umani, contandone però solo undici.
Xehanort a quel punto spiega loro che aveva impiantato un frammento del suo cuore ai vari membri, eccetto Ansem e Xemnas, e che alla morte del loro alter'ego del presente, lui tornò completo assieme al corpo con il quale i due si erano originati, quello di Terra, ma con il cuore del giovane ancora disperso, Xehanort confermò di aver usato il cuore di un suo alter'ego passato per prenderne possesso, rendendo dunque i membri totali dodici.
A quel punto i tre iniziarono a discutere su chi usare come ultimo membro. Saix espose il Progetto Replica di Vexen, dove il Nessuno creò un totale di dodici repliche, le prime dodici erano repliche incomplete e a mala pena umane, poi creò un prototipo che in seguito divenne Copia di Riku e poi No. i, Xion, mentre cinque delle repliche rimanenti divennero i corpi dei membri provenienti dal passato (eccetto Terra-Xehanort), lasciando solo una replica ancora inutilizzata.
Nonostante l'Organizzazione avesse Vexen e Demyx come riserve, il piano è avere come ultimo membro qualcuno che sia almeno legato a Sora, spiegando a quel punto che Xion, nonostante fosse scomparsa dalla loro memoria, rimase negli appunti di Vexen, permettendo ai membri di sapere della sua esistenza e che ella è estremamente legata ai ricordi di Sora, rivelandosi perfetta per i loro scopi. Così mentre presto il Giovane Xehanort si sarebbe occupato di recuperare tutti i membri dal passato e mettere i loro cuori (e anime) nelle copie, Saix avrebbe recuperato Vexen per ricreare Xion.

Xigbar fu il primo membro dell'Organizzazione XIII a comparire davanti a Sora durante la sua avventura dopo l'esame di maestria, e comparve all'Olimpo dopo che Sora, Paperino, Pippo ed Ercole riuscirono a salvare una famiglia da un edificio che stava crollando e dagli Heartlss. il Nessuno che l'eroismo avrebbe portato tutti alla fine, affermando che Ercole è riuscito a sopravvivere solo per avere "amici dei piani alti" per poi precedere la frase di Sora sulla forza dei cuori connessi dicendo che la forza in certi punti può spaccare i cuori, dicendogli però che non significa che il ragazzo debba cambiare ed invitandolo a cercare i cuori collegati al suo e che il destino potrebbe ricompensarlo, per poi sparire lasciando Sora con il dubbio sui suoi discorsi. In seguito, controlla segretamente la ricerca di Malefica e Pietro sulla Scatola Nera nell'Olimpo, ma poi se ne vanno e Xigbar poi dice "Possa essere il tuo cuore la tua chiave guida". Poi appare improvvisamente Luxord il quale pone un'indovinello al cecchino, dove una pecora nera nasconde una lettera e chiede ad una pecora bianca di cercarla, chiedendogli il motivo. Xigbar, non capisce e Luxord gli risponde che il motivo di tale richiesta può essere vario, tra l'essersi dimenticato la posizione, al voler fare uno scherzo o al voler evitare che qualcun altro la trovi. A quel punto chiede da chi proviene l'ordine di trovare la scatola nera, se dal Maestro Xehanort o da Xemnas e Xigbar risponde che è complicato, nonostante Luxord replica dicendo che a Xehanort non può interessargli in quanto non relativa all'imminente guerra, e Xigbar gli risponde che l'ordine è di Xemnas, ma Luxord rivela di aver scoperto che non è così e che quindi è al corrente che l'ordine è di Xigbar stesso, e alla domanda del motivo della richiesta, Xigbar fa il vago dicendo che è stata protetta da generazioni di signori del Keyblade e di non ricordare da dove ha preso l'informazione. Luxord dunque se ne va, dicendo di continuare a fare la parte del finto tonto, lasciando Xigbar a chiedersi chi possa essere in realtà Luxord.

Poco tempo dopo, Xigbar si reca a Crepuscopoli, preoccupandosi del fatto che Ansem e Xemnas stessero guidando troppo Sora, ma loro gli rispondono che seguivano solo gli ordini del Maestro Xehanort, e che se il ragazzo dovesse allontanarsi dalla sua via, lo avrebbero distrutto.

Dopo che i Guardiani della Luce (composti da Sora, Riku, Kairi, Lea, Aqua, Ventus, Paperino e Pippo) arrivarono al Cimitero dei Keyblade e riuscirono a distruggere Marea Demoniaca, dopo che Riku Oscuro si presentò a loro, anche Xigbar apparve, dicendo loro che dovevano assicurarsi che il gruppo non fallisse una seconda volta, per poi andarsene lasciando che Riku Oscuro se ne occupasse.
Xigbar ricompare insieme a tutti gli altri membri dell'Organizzazione XIII davanti ai sette Guardiani della Luce, dove il Maestro Xehanort dà inizio alla guerra creando un enorme labirinto dove i membri di entrambe le fazioni si divisero per combattere diverse battaglie. Xigbar, assieme ad Ansem e Riku Oscuro combatterono contro Riku, il quale fu presto aiutato da Sora, ma dopo un breve scontro, Ansem si ritira dopo aver creato una barriera oscura per impedire a Sora e Riku di fuggire. I due signori del Keyblade dunque continuano a combattere contro Xigbar e Riku Oscuro, quest'ultimo fu il primo ad essere eliminato e ne rimase solo il corpo-replica, subito dopo anche Xigbar fu sconfitto, il quale affermò che se avesse avuto un Keyblade, il risultato sarebbe stato diverso, ma i due Guardiani della Luce affermano che non è degno del Keyblade, ma Xigbar rivela che si era alleato con Xehanort perché gli ha promesso l'Occhio che Scruta dopo la sua vittoria. Subito dopo si teletrasportò sopra le mura del labirinto per gettarsi di sotto fingendo un suicidio.

In seguito alla morte del Maestro Xehanort, l'Occhio che Scruta precipita dal cielo del Cimitero dei Keyblade, conficcandosi nel terreno. Xigbar, che era poco distante dà lì, assieme alla Scatola Nera, lo raccoglie, affermando che era finalmente tornato a dove appartenesse.

Xigbar parla con i 4 Veggenti.

Il Nessuno a quel punto sfrutta l'apertura di Kingdom Hearts avvenuta poco prima per rievocare i cuori dei Veggenti Ira, Aced, Invi e Gula, permettendogli di ritornare in vita. Essi chiesero all'uomo in nero se fosse stato lui il responsabile del loro ritorno, e notando che il suo Keyblade fosse l'Occhio che Scruta, credettero che fosse Luxu. A quel punto Xigbar si toglie il cappuccio, rivelando ai suoi vecchi compagni che nell'epoca attuale era noto con il nome di Xigbar e che con il passare dei secoli ha cambiato molti corpi per sopravvivere, in modo da poter adempiere al suo ruolo, che finalmente è stato concluso. Notando che Ava non fosse presente, capì che ella riuscì a completare il suo di ruolo, e quando Aced chiese spiegazioni, Xigbar rispose che sperava che gradissero lunghe storie.

Descrizione nei Diari[modifica | modifica sorgente]

Kingdom Hearts 358/2 Days[modifica | modifica sorgente]

  • Voce nel Diario
     

Uno dei membri più importanti dell'Organizzazione XIII.
Numero due di nome e di fatto. Ha una prerogativa sugli avvenimenti e agisce di conseguenza.

  • Voce nel Diario di Roxas
     

Il N°II dell'Organizzazione, maestro delle Pistole laser e dalla manipolazione spaziale.
Essendo un guerriero a lungo raggio, impedisce ai nemici di avvicinarsi teletrasportandosi subito dopo aver sparato.
L'attacco Salva Totale che utilizza nelle situazioni più disperata è a dir poco devastante.

Kingdom Hearts II[modifica | modifica sorgente]

Organizzazione XIII (Numero II)
Il numero II dell'Organizzazione XIII. Non si sà nient'altro nel suo riguardo.
E' scomparso lasciando a Sora solo alcune parole confuse. Apparentemente i membri dell'Organizzazione possono usare l'oscurità per viaggiare a proprio piacimento.

Xigbar

  • Prima e Seconda voce
     

Il numero II dell'Organizzazione XIII. Quando Sora lo ha chiamto pensando che fosse Riku, Xigbar gli ha dato una brusca risposta.
I suoi obiettivi e i suoi metodi rimangono poco chiari. Uno scopo sicuramente ce l'ha, ma quale potrebbe essere?

  • Terza voce
     

Il numero II dell'Organizzazione XIII.
Ha detto che Sora gli ricorda qualcun'altro. Che strano...
Una parte di lui è sembrata divertita dalla reazione di Sora.

Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance[modifica | modifica sorgente]

Numero II dell'Organizzazione XIII e il più fidato dei servitori di Xemnas.
Il suo compito stavolta è stato infastidire Sora e guidarlo ancora più nel profondo dell'abisso del sonno.

Kingdom Hearts III[modifica | modifica sorgente]

Un membro della vera Organizzazione XIII.
Nonostante sia stato sconfitto da Sora in passato, Xigbar è tornato per continuare i suoi tentativi di manipolare e ingannare il giovane eroe del Keyblade.

Mondi[modifica | modifica sorgente]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Organizzazione XIII (Numero II)[modifica | modifica sorgente]

Indossa un soprabito nero, pantaloni neri, guanti neri e stivali neri, inoltre il volto è coperto dal cappuccio e dalle tenebre. Ha le spalliere a punta e ricurve e le maniche sono più strette del normale, ma non quanto quelle di Axel.

Xigbar[modifica | modifica sorgente]

Come tutti gli altri membri Xigbar indossa un soprabito nero, pantaloni neri, stivali neri e guanti neri, ma il suo soprabito ha le spalliere a punta e ricurve e le maniche più strette, quasi quanto quelle di Axel. Possiede una benda e delle cicatrici in faccia perchè tempo prima della fondazione dell'Organizzazione Terra aveva colpito Braig, la forma umana di Xigbar all'occhio destro ferendolo.
I capelli sono grigi e neri con una coda di cavallo e le orecchie sono appuntite.

Personalità[modifica | modifica sorgente]

Come tutti i suoi compagni, non ha emozioni (ma in KHDDD si scopre che i Nessuno hanno in realtà emozioni) e cerca di comportarsi in un modo simile a quando era umano. Xigbar a differenza di molti suoi compagni è molto rilassato e spensierato, inoltre adora fare battute anche nei momenti meno opportuni, tuttavia è anche uno dei membri più imprevedibili e anche se può non sembrare pericoloso, spesso la sua imprevedibilità dimostra il contrario.

A differenza degli altri membri dell'Organizzazione, Xigbar non esprime paura o rimorso mentre svanisce nell'oscurità ma anzi è il contrario mentre sparisce ridacchia e quando Sora gli fece un ultima domanda , lui lo rispose in modo arrogante.

È spavaldo in continuazione, e non si stupisce mai, solo quando Sora gli ha detto che sono gli amici, e non il Keyblade il suo potere, Xigbar è rimasto senza parole. Ha una bassa considerazione dei suoi avversari, e si diverte a provocarli e confonderli. Inoltre è irrispettoso, chiamando il Maestro Xehanort "vecchiaccio", nonostante sia il suo leader.

Verso la fine di Kingdom Hearts III, si scopre che Xigbar è in realtà Luxu nato dal corpo dell'ultimo recipiente, Braig, e che gran parte della sua personalità è un intero inganno al fine di avvicinarsi a Xehanort e rendere certo che il suo piano di scatenare una Seconda Guerra dei Keyblade e di evocare il vero Kingdom Hearts si realizzi per compiere uno degli obiettivi assegnati dal Maestro dei Maestri.

Abilità e poteri[modifica | modifica sorgente]

Xigbar, come membro numero II, è il componente più anziano dell'Organizzazione XIII, pertanto ha la massima fiducia di Xemnas, infatti era l'unico che sapeva del suo piano di rendere tutti delle incarnazioni di Xehanort, insieme a Saïx.[3] È uno dei membri più forti dell’Organizzazione, e come tale ha una certa autorità sugli altri membri, nonché sui Cecchini e i nessuno di Basso Rango.

Detiene il terzo posto per numero di missioni completate con successo, dopo Xaldin,[4] inoltre sa molte cose sui Mondi ed è un abile ricognitore.[5] È infatti stato scelto numerose volte per sconfiggere degli Heartless con Roxas per fargli raccoglierne i Cuori. È stato sconfitto da Xion solo perché si era distratto nel vedere il volto di Ventus al posto del suo.

Forza[modifica | modifica sorgente]

Xigbar è un fortissimo avversario, tra quelli dell'Organizzazione che Sora ha avuto più problemi a sconfiggere. Nelle sue varie missioni ha distrutto Heartless come Stella del Mattino, Squarciatore Rapido e perfino Uccisore Glaciale, anche se aiutato da Roxas. È ferrato nelle imboscate e nel combattimento a distanza.

Magia[modifica | modifica sorgente]

Xigbar è uno dei pochi nell'Organizzazione a possedere altri elementi apparte quello in cui è specializzato. Manipola infatti lo Spazio e il Plasma. Con il primo può teletrasportarsi e manipolare lo spazio attorno a sé, cambiando l'arena di battaglia in una per lui più vantaggiosa. Con il secondo invece può creare addirittura due pistole laser materiali e infiniti proiettili simili a frecce.

Oscurità[modifica | modifica sorgente]

Come il suo Qualcuno Braig, Xigbar può controllare l'Oscurità, controllando gli Heartless o aprendo Corridoi dell'Oscurità per viaggiare.

Lista di Armi[modifica | modifica sorgente]

Pistole Laser[modifica | modifica sorgente]

Xigbar è abilissimo con le sue pistole, con cui riesce a colpire senza errore nemici molto distanti, nonostante abbia un occhio solo. Lo ha dimostrato uccidendo un'orda di Shadow nella Sala delle Vacue Melodie. Qui l'elenco delle sue pistole:

SOLITARIO.png
VESPA ASSASSINA.png
TRIGONE.png
CONTRAPPESO.png
PRECISIONE.png
BICEFALO.png
BAHAMUTH.png
GABBIANO PISTOLE.png
CORNICE BLU.png
RAZZO LUCENTE.png
ALBA.png
ACCENSIONE.png
POSSENTE.png
CALORE INTENSO.png
OCCHIO DIABOLICO.png
DOPPIA BATTUTA.png
POLVERE DI STELLE.png
SPIRAGLIO ENERGETICO.png
GIUSTA PUNIZIONE.png
FRECCIA DI CUPIDO.png
ASCIGACAPELLI.png
TROMBA.png
ARMA FINALE.png
TIRATORE SCELTO.png

Keyblade[modifica | modifica sorgente]

KEYBLADE MX.png

Strategia[modifica | modifica sorgente]

Kingdom Hearts 358/2 Days[modifica | modifica sorgente]

Qui Xigbar non è un vero e proprio boss dato che dopo aver perso meno di una barra di vita (su un totale di 4) il combattimento verrà interrotto, Xigbar è molto facile da battere e si allontenerà spesso da voi fuggendo e dandovi quindi la possibilità di attaccarlo alle spalle, bisogna solo fare attenzione ai suoi proiettili ad inseguimento e spesso si teletrasporterà dietro a Roxas o al suo limite Salva Totale, in questo caso conviene usare Glide o Destrezza finche non smette.

Kingdom Hearts II[modifica | modifica sorgente]

Punti di forza:

  • Forte
  • rapido e difficile da colpire
  • Ha diversi HP

Punti deboli:

  • I suoi colpi possono essere respinti

Xigbar è un Boss molto difficile da colpire perchè è in gardo di teletrasportarsi e solamente di rado gli si possono infliggere colpi di grazia che lo stordiscano definitivamente. La battaglia inizia con Xigbar che sale su una pensilina e mira Sora in modalità cecchino; sparerà alcuni colpi che si potranno parare con il comando di reazione Distruggi per colpire il cecchino e farlo scendere sul campo di battaglia. Questa azione la potrà eseguire anche un'altra volta nel corso del combattimento. Durante la battaglia Xigbbar si teletrasporterà moltissime volte da un punto all'altro dell'area di combattimento sparando i suoi colpi Laser che si possono parare con l'abilità Iperguardia ma che di rado tornino indietro verso il nessuno perchè questi si teletrasporterà in un altro punto.

Xigbar cambierà spesso la forma del terreno di combattimento rendendola di svariate forme diverse (come molto allungata o molto piccola a forma di quadrato) e questo implicherà sempre sulla possibilità di riuscire a colpirlo. Durante la battaglia creerà uno o due spari di Laser color verdeacqua che rimbalzano lungo il campo grazie al potere di teletrasportarsi per un certo periodo di tempo. Quando uno sparo si avvicina si può attivare il comando di reazione Teleattacco e respingere il proiettile contro Xigbar per infliggergli danni. Quando Xigbar avrà ricevuto molti danni pesanti, modificherà il campo di battaglia in un piccolo quadrato. Xigbar diventerà momentaneamente invulnerabile e comincerà a sparare a raffica proiettili di laser color verde acqua e ne creerà altri ancora che spunteranno dall'alto verso il basso. Questa azione è letalissima capace di uccidere Sora; per evitare che Sora venga ucciso bisogna correre lungo il campo in senso orario od antiorario per evitare il maggior numero di proiettili.

Kingdom Hearts III[modifica | modifica sorgente]

Prima battaglia[modifica | modifica sorgente]

In questo scontro si avrà Riku come compagno e si dovranno affrontare Ansem, Riku Oscuro e Xigbar. Ansem si occupa principalmente di piazzare trappole sul terreno, arrivando però ad attaccare qualora Sora dovesse attaccare uno dei boss presenti, mentre Riku Oscuro attacca a distanza ravvicinata per lo più e anch'esso è in grado di piazzare trappole, ma molto più deboli, Xigbar d'altro canto attacca solo a distanza, e cercherà il più possibile di rimanere lontano.

Ansem
Ansem combatte principalmente creando e piazzando trappole sull'arena, rimanendo per lo più a distanza di sicurezza. Esso può creare nuclei esplosivi (i quali avranno la forma di due diamanti neri con al centro una sfera rossa) su tutto il campo, i quali esploderanno al contatto. Se si proverà ad attaccare Ansem, esso si difenderà creando delle sfere d'energia che ruoteranno attorno a lui e che spareranno un laser sotto formando una gabbia d'energia che non solo lo proteggerà dai danni, ma che danneggerà chiunque ci entri in contatto. Ansem può anche creare delle sfere d'energia che spareranno laser contro Sora, causandogli gravi danni, un altro attacco è quello di creare un'ombra che inseguirà Sora, ed una volta raggiunto Sora, essa si allargherà creando delle fauci che colpiscono il ragazzo causandogli grossi danni, questo ultimo attacco può essere evitato saltando e scattando non appena l'ombra si allarga.
In generale per evitare gli attacchi dell'Heartless basta usare glide, tuttavia è molto difficile evitare tutti i laser, e può capitare di essere colpiti da uno o due di essi.

Riku Oscuro
L'attacco basico di Riku Oscuro consiste in un doppio fendente rotante, che può essere facilmente evitato con una parata per poi contrattaccare. Esso può anche effettuare uno schianto aereo che genererà un'onda d'urto a V, contro cui è consigliabile semplicemente spostarsi in avanti per non farsi colpire. Gli altri attacchi di Riku Oscuro sono i nuclei esplosivi e le fauci oscure, entrambi gli attacchi non solo saranno più deboli rispetto a quelli usati da Ansem, ma saranno anche evitabili nella stessa maniera.

Xigbar
Xigbar può risultare dei tre il nemico più complicato. Esso rimarrà per quasi tutto il tempo a fluttuare sul campo di battaglia a testa in giù, teletrasportandosi in giro. L'attacco basico consiste nello sparare una serie di proiettili laser a ricerca, che possono essere facilmente rispediti al mittente parando, Xigbar inoltre deve ricaricarsi dopo un tot di colpi, rivelandosi inerme in quei pochi istanti. Il secondo attacco di Xigbar consiste in dei proiettili caricati che non possono essere parati o respinti, ed una volta che essi toccano terra rimangono piazzati sul terreno, danneggiando chiunque li tocchi finché non spariscono.

E' indifferente chi si attacca in questa battaglia, dato che dopo un tot di danni che i boss ricevono o dopo un tot di tempo, la lotta si concluderà con Ansem che scappa per poi riprendere lo scontro solo con Riku Oscuro e Xigbar. Ad ogni modo è consigliabile concentrarsi su Ansem se si vuole iniziare lo scontro successivo il prima possibile, caso contrario, conviene concentrarsi su Riku Oscuro (o volendo anche Xigbar), ignorando del tutto Ansem, in modo da iniziare lo scontro con uno o entrambi i nemici rimanenti già danneggiati.

Seconda battaglia[modifica | modifica sorgente]

Lo scontro sarà uguale al precedente, e i danni ricevuti da Xigbar e da Riku Oscuro rimarranno dalla battaglia precedente, ma ora non ci sarà più Ansem, tuttavia Riku Oscuro continuerà comunque a piazzare le sue trappole oscure, e l'arena risulterà essere più piccola a causa della barriera oscura creata da Ansem prima della sua ritirata. I due boss useranno le stesse mosse di prima con l'aggiunta di una mossa finale per entrambi.
Riku Oscuro ora userà Fremo Oscuro, che consiste in una serie di attacchi usati mentre salta in piacchiata contro Sora, che crea un'onda d'urto quando colpisce il terreno, e alla fine della serie di attacchi scatena una serie di ondate elettriche. Questo attacco conviene scappare con Glide.
Xigbar d'altra parte si piazzerà al centro del campo ed unirà le sue due pistole per creare un'arco e sparare un colpo al cielo, ciò creerà un 'onda d'urto che scaraventerà Sora e Riku al bordo dell'arena, mentre dal cielo si scatenerà un anello di proiettili laser che partono dal centro per poi estendersi su tutta l'arena. Perciò è quasi impossibile evitarlo se non si può usare la barriera di quando si attiva la trasformazione di Nanoingranaggio, oppure usando una schivata nel momento giusto poco prima che i proiettili colpiscano Sora.
La lotta non avrà altro di diverso. E' consigliabile sconfiggere prima Riku Oscuro, se si vuole seguire l'ordine canon, anche perché così si elimina anche il nemico più offensivo e fastidioso, ma volendo è anche possibile eliminare prima Xigbar volendo.

Terza battaglia[modifica | modifica sorgente]

Xigbar combatterà esattamente come prima e manterrà i danni ricevuti nelle due lotte precedenti. Senza Riku Oscuro e le trappole ad infastidire, e ora Riku può concentrarsi su Xigbar, risultando la lotta molto più facile.

Quarta battaglia[modifica | modifica sorgente]

La battaglia è identica a quella originale, con la differenza che ora si può scegliere se giocare con Sora o con Riku. Quest'ultimo avrà a disposizione il comando di tiro, cosa che precedentemente non aveva, ma è sconsigliato usarlo in questa battaglia dal momento che terminerà subito non appena Ansem, Xigbar e/o Riku Oscuro subiscono un certo quantitativo di danni, e l'uso del comando di tiro si rivelerebbe solo uno spreco di focus, specie se usato contro Ansem.

Quinta battaglia[modifica | modifica sorgente]

Pure qui si può scegliere se giocare con Sora o con Riku. La lotta sarà identica alla precedente, inoltre, Xigbar e Riku Oscuro mantengono i danni inflitti della lotta precedente. Ma la strategia da utilizzare è la medesima.
Se si vuole seguire il canon, bisogna concentrarsi nell'eliminare prima Riku Oscuro.

Sesta battaglia[modifica | modifica sorgente]

Pure qui è possibile scegliere se giocare con Sora o con Riku. Xigbar mantiene tutti i danni delle due lotte prima. Anche qui la strategia da usare è la stessa.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

CARTA XIGBAR.png
XIGBAR FACCIA.png
XIGBAR 358.png
XIGBAR FELICE.png
XIGBAR PARLA.png
XIGBAR1.jpg
XIGBAR2.png
1892177-xigbar talkin to me kingdom hearts 358 2 days.jpg
Xigbar KH3.PNG
Card 00000808 KHX.png
Xigbar carta.jpg
Medaglia di Xigbar.png
Artwork grafico di Xigbar.png

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Xigbar è il personaggio con cui Nomura preferisce giocare in 358/2 Days
  • Il trono di Xigbar è il terzo più alto di tutta l'Organizzazione XIII.
  • Xigbar,Axel e Saix sono gli unici tre membri che hanno affrontato sia Sora che Roxas.
  • Xigbar ha l'abitudine di dare soprannomi (personali) a tutti i membri della prima Organizzazione XIII.
  • Xigbar e Braig condividono gli stessi doppiatori sia nella versione giapponese (Hochu Otsuka in passato ha doppiato Little Demon in Soul Eater personaggio manga e anime della Square-Enix, Titan in Yu-gi-oh Gx , Aragorn nei Signori degli Anelli solamente nella versione giapponese) e sia in quella americana ed europea e Alfred nel film Batman:Ninja.
  • Nonostante Xigbar abbia un ruolo molto importante in Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance, il suo nome stranamente non è apparso nei titoli di coda.
  • Xigbar e Braig condividono ovviamente lo stesso doppiatore, inoltre nella versione giapponese di KH3 doppia anche Davy Jones.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. 1,0 1,1 Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance - Xigbar era uno dei membri della prima Organizzazione scelti per diventare recipiente del Cuore di Xehanort, come rivela lui stesso a Sora. Dopo la sua morte, viene di nuovo diviso per entrare nelle Oscurità. Errore nelle note: Tag <ref> non valido; il nome ":0" è stato definito più volte con contenuti diversi
  2. Kingdom Hearts IIIRapporti Segreti - Luxu afferma di essersi incarnato parecchie volte, e l'ultima sua identità era Braig, ora diviso tra il suo Heartless e Xigbar.
  3. Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance: Xigbar rivela il piano che c'era dietro l'Organizzazione
  4. Kingdom Hearts II Final Mix: il trono di Xigbar è il trezo più basso.
  5. Kingdom Hearts 358/2 Days: Xigbar viene presentato nella sigla d'inizio gioco.

Vedi anche[modifica | modifica sorgente]

Signori del Keyblade
Maestri del Keyblade
Il Maestro dei Maestri | Braig | Ira | Aced | Invi | Gula | Ava | Maestro Odin | Maestro Xehanort | Maestro Eraqus | Yen Sid | Aqua | Terra-Xehanort | Re Topolino | Xigbar | Riku
Prescelti del Keyblade
Giocatore | Ephemer | Skuld | Ventus | Brain | Lauriam | Strelitzia | Elrena | Myde | Rulod | Soggetto X | Denti di Leone |
Giovane Xehanort | Urd | Vor | Bragi | Hermod | Terra | Volontà Residua | Vanitas | Sora | Roxas | Xion | Sora Virtuale | Kairi |
Incubo - Ventus Corazzato | Axel / Lea | Heartless di Sora | Copia di Riku
Falsi Prescelti del Keyblade
Senzacuore | Armatura di Eraqus | Anti-Sora | Zexion | Anti-Riku | Il Genio | Falso Terra | Falso Ventus | Falsa Aqua |
I Pensieri di Vanitas | ??? (Roxas) | Spettro di Aqua | Copie di Xehanort | Dati Copia di Xion | Dati Copia di Roxas |
Dati Copia di Giovane Xehanort | Dati Copia di Vanitas | Dati Copia di Terra-Xehanort | Dati Copia del Maestro Xehanort
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.