Kingdom Hearts, l'enciclopedia dei mondi Wiki
Advertisement

Simbolo dei Qualcuno.

I Qualcuno,[1] più spesso e impropriamente detti persone, sono gli esseri formati dai tre elementi fondamentali della vita: corpo, anima e cuore.[2]
Sono gli esseri viventi che popolano i mondi dell'Universo.

Origine[]

Secondo la leggenda, nel principio l'Universo era vuoto e immerso nelle tenebre. Ma con l'apparizione dell'entità chiamata Kingdom Hearts, nacque la prima Luce, che illuminò il mondo e permise la nascita di due tipi di viventi: i Qualcuno e i mondi stessi.[3] Da allora i Qualcuno prosperarono nella Luce e sopravvissero fino al presente.

Caratteristiche[]

Sora, un Qualcuno, con un Keyblade.

I Qualcuno sono divisi in migliaia di razze diverse (di cui l'uomo è una soltanto), distribuite nei vari mondi, tuttavia fin dalla nascita[4] hanno tutti in comune i tre elementi sopracitati:

  • Corpo: un contenitore fisico per il cuore e per l'anima, permette al Qualcuno di interagire col mondo circostante.
  • Cuore: ente incorporeo che prende forma soprattutto grazie ai ricordi che si acquistano.[5] Permette di provare emozioni, comunica al corpo cosa deve fare e costituisce l’io del Qualcuno. I cuori possono entrare in altri contenitori e viaggiare nel tempo.
  • Anima: la forza vitale che fa la differenza tra un Qualcuno morto e uno vivo.[5]

Ogni Qualcuno ha inoltre un periodo di vita limitato, oltre il quale l'anima lo abbandona e corpo e cuore diventano un cadavere in decomposizione,[6] con l'eccezione dei Signori del Keyblade, i cui corpi si dissolvono nella luce.[7] Questo fenomeno si chiama morte,[2] e può arrivare prima del tempo se corpo e cuore vengono feriti troppo gravemente.[8]

I cuori di pochi Qualcuno, quando sono ad un passo dalla morte, trovano rifugio nel Mondo Finale finché non sono pronti ad andare oltre.[9] Certe persone sono capaci, semplicemente credendo, di "tenere insieme" i loro cari moribondi, facendo finire anche i loro corpi nel limbo; solo in queste rare occasioni queste persone possono completarsi e fare ritorno al mondo dei vivi.[10]

Alcuni di essi conoscono la magia e possono insegnarla ai più meritevoli. Sono inoltre i Qualcuno ad essere scelti dal Keyblade, arma dall'immenso potere da loro forgiata in tempi antichi e dimenticati.

Creature del cuore[]

Uno Shadow, il tipo più comune di Heartless.

Proprio perché sono "completi", loro possono dividersi nelle "creature del cuore", esseri incompleti ad esso collegati.

Heartless e Nessuno[]

Un Simile, il tipo di Nessuno più comune.

Se un Qualcuno cede all'Oscurità, il cuore si separa da lui e diventa un demone mosso dall'istinto chiamato Heartless, privo di emozioni e di un'identità, col solo scopo di derubare i cuori delle persone per trasformarle in Heartless a loro volta.[11][12] Di norma il corpo viene abbandonato dall'anima e svanisce; a questo punto la persona è considerata morta perché anche se il suo Heartless viene distrutto da un Keyblade e libera il cuore, il Qualcuno non tornerà mai.
Tuttavia, se la persona da viva aveva un cuore dalla grande forza di volontà, l'anima resta nel corpo e genera anche un Nessuno, un guscio vuoto privo di memoria e sentimenti, ma intelligente e dotato di arbitrio.[11] In casi ancora più rari, la volontà del Qualcuno è tanto immensa da formare un Nessuno dotato più o meno del suo aspetto originario, dei ricordi della "vita precedente" e di tutte le abilità che in essa possedeva.[11][13]

Sebbene questi Nessuno possano guadagnare un cuore nuovo e delle emozioni nel giro del tempo, vengono considerati "Nessuno con un cuore" e non Qualcuno, perché il loro corpo è il residuato di una persona che non c'è più. Se quindi trova un contenitore che il suo cuore e la sua anima possano abitare, diventa una persona a tutti gli effetti.[14]

Se l'Heartless e il Nessuno di queste persone forti vengono distrutti, il Qualcuno torna in vita nel mondo e nel luogo dove si era diviso, e se esso nel durante fosse caduto nell'Oscurità, si ricompleterà nella Città di Mezzo, speciale mondo del Reame del Crepuscolo.[15]

Tuttavia se vengono distrutti l'Heartless e il Nessuno di una possessione instabile i cuori all'interno di essa saranno forzati a separarsi e in questo modo entrambe le parti potranno rinascere senza alcun problema e la fusione scomparirà per sempre.

Nati senza cuore[]

Quote rosso1.png Il cuore è sempre cresciuto in fretta. Ogni esposizione alla Luce, al mondo naturale e alle altre persone danno forma a questa parte così malleabile di noi. I Nessuno non fanno differenza sotto questo aspetto. Quote rosso2.png

~ Ansem il Saggio Virtuale parla a Riku di come un cuore nasce ed evolve

Nonostante i Qualcuno nascano tutti già in possesso di cuore, corpo e anima, vi sono delle razze specifiche che nascono naturalmente prive di uno dei tre componenti, il cuore. Sono sono lo stesso considerati qualcuno poiché nascono in modo naturale e non si originano dall'Oscurità (come gli Heartless o i Nessuno):

  • Razza dei non-morti: quasi tutti gli abitanti della Città di Halloween sono sprovvisti di cuore e talvolta anche di corpo, infatti non vengono attaccati dagli Heartless, né trasformarsi in essi.[16]
  • Programmi: esseri senzienti dall'apparenza umana, ma non sono altro che ammassi di dati che abitano i mondi di dati come Space Paranoids, la Rete o la Zona Operativa. Possono essere originali o creati a partire da dati di persone vere.
  • Oggetti animati con la magia: esseri come Pinocchio, il Tappeto, Olaf e Marshmellow, a cui è stata data la vita tramite la magia, non possiedono un cuore alla nascita.
  • Giocattoli: una razza "fatta di stoffa e plastica", creata e confezionata affinché i bambini dei giganti ci giochino. Passano la prima parte della loro vita inconsapevoli di essere vivi.
  • Repliche: corpi sintetici creati in laboratorio per accogliere cuori altrui. Se vengono animate tramite dati, hanno la chance di sviluppate un'identità, divenendo veri esseri viventi.

Anche se sono nati senza cuore, tutte queste razze d'eccezione possono guadagnare un cuore, proprio come i Nessuno.[17] Perché ciò accada, è necessario instaurare legami con gli altri e andare incontro alla Luce e al mondo circostante, che è anche il modo in cui i cuori dei Qualcuno normali possono crescere.[18]

Curiosità[]

  • Fino a quando l'Heartless e il Nessuno non vengono eliminati entrambi, il primo ad essere eliminato sarà destinato ad aspettare la propria controparte in un limbo fino a quando la propria metà non sarà tornata per il processo di ricostituzione.
  • Stranamente il simbolo dei qualcuno assomiglia a quello degli X-Men della Marvel.

Note[]

  1. Kingdom Hearts: Chain of Memories - Axel, rivolto a Naminé, dice che "i Nessuno non hanno speranze di diventare qualcuno", introducendo il termine.
  2. 2,0 2,1 Kingdom Hearts IIDiario Segreto di Ansem 4 — Ansem il Saggio: «Tre elementi contribuiscono a creare la vita: un cuore, un'anima e un corpo. […] Quando l'anima abbandona il corpo, lascia un contenitore vuoto che si riempe di morte.»
  3. Kingdom Hearts III - uno sconfitto Maestro Xehanort racconta a Sora di come il mondo iniziò.
  4. KH BbS Ultimania "Plot Mysteries" — Nomura conferma che i cuori esistono fin dalla nascita. L'anima è invece la vita stessa e il corpo il suo contenitore, e quindi sono anch’essi presenti.
  5. 5,0 5,1 Famitsu KH 358/2 Days InterviewNomura: «Spiegato in modo semplice, una persona ha un corpo, un’anima e un cuore. Come immagine, l'anima è la fonte di vita, senza di essa una persona sarebbe morta. Dato che il cuore non ha una forma, i ricordi giocano un ruolo importante nella formazione di un cuore.»
  6. Kingdom Hearts II - alla morte di Barbossa rimane il suo cadavere. Inoltre nel Cimitero degli elefanti sono visibili numerose carcasse.
  7. Kingdom Hearts III - il Maestro Xehanort muore di vecchiaia davanti ai suoi avversari.
  8. Kingdom Hearts III - il Chirithy di Ventus parla a Sora della morte, il destino toccato a quasi tutti i Guardiani della Luce.
  9. Kingdom Hearts Melody of MemoryFata Smemorina: «[…] i cuori forti si radunano qui dopo la morte, fino a quando non sono pronti a proseguire.»
  10. Kingdom Hearts III — parlando col cuore di Naminé, Sora capisce che è grazie a Kairi che ha mantenuto la sua forma e può tornare indietro.
  11. 11,0 11,1 11,2 Kingdom Hearts IIYen Sid riepiloga il processo di nascita degli Heartless, e introduce quello dei Nessuno.
  12. Kingdom Hearts II, Diario Segreto di Ansem 5 — Ansem il Saggio scrive che i cuori che gli Heartless rubano e accumulano diventano Heartless anch'essi.
  13. Kingdom Hearts 358/2 Days — Axel rivela che i Nessuno superiori come loro sono speciali, e che gli altri non hanno memoria della loro prima vita.
  14. Kingdom Hearts III — anche se Roxas e Xion sono sempre stati considerati come Nessuno anche se avevano un Cuore, una volta abitata una replica di terza generazione, divennero Qualcuno. Anche Xemnas era considerato un Nessuno, nonostante per venire dal passato dovesse necessariamente avere un cuore, cosa poi confermata da lui e Sora.
  15. Kingdom Hearts 3D: Dream Drop DistanceIenzo parla a Lea delle dinamiche del ricompletamento.
  16. Kingdom Hearts 358/2 DaysRoxas capisce che Necroparassita ha iniziato a divorare i cuori degli Heartless perché gli abitanti della Città di Halloween sono sprovvisti di cuore, pur essendo considerati dei Qualcuno.
  17. Sally ha un cuore, come detto dal Dott. Finkelstein, e Sora sostiene che Pinocchio e Tron abbiano un cuore, e Sora Virtuale oltre ad avere un cuore ha addirittura un Keyblade. Da ciò si arriva a pensare che ogni Qualcuno nato senza cuore ha la chance di averne uno.
  18. Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance - una versione virtuale di Ansem dialoga riguardo ai cuori con Riku, all'interno del cuore di Sora.
Advertisement