Etichetta: Editor sorgente 2017
Etichetta: Editor sorgente 2017
Riga 74: Riga 74:
   
 
Durante le ricerche, ad Agrabah Xehanort si confronta contro [[Anfopiede]], riuscendo ad avere la meglio, e poi [[Lancia Blitz]], riuscendo a sconfiggerlo, seguito da [[Uccisore Glaciale]] contro cui ha la meglio.<br>
 
Durante le ricerche, ad Agrabah Xehanort si confronta contro [[Anfopiede]], riuscendo ad avere la meglio, e poi [[Lancia Blitz]], riuscendo a sconfiggerlo, seguito da [[Uccisore Glaciale]] contro cui ha la meglio.<br>
In seguito al Paese delle Meraviglie, si ritrova contro [[Spada Infuocata]], riuscendo ad abbattere il nemico.
+
In seguito al Paese delle Meraviglie, si ritrova contro [[Spada Infuocata]], riuscendo ad abbattere il nemico.<br>
  +
Ad Agrabah, Xehanort si confronta contro [[Ifrit]], riuscendo ad avere la meglio.
   
 
Xehanort, Eraqus e Urd dopo le loro ricerca attesero gli altri al Bosco di Loto del Paese delle Meraviglie, notando un loro ritardo, ma si accorsero di essere osservati da un abitante del posto, lo [[Stregatto]], il quale li informò che i loro amici erano stati presi come prigionieri per poi scomparire. I tre vennero poi circondati da delle [[Carte-Soldato]] intente ad arrestarli, come avevano già fatto con altri criminali, ma una Carta di Cuori, ricordò loro di andare subito in tribunale se non volevano perdere la testa e lasciarono stare i tre, i quali però capirono che gli altri criminali erano i loro amici catturati dalle Carte.<br>
 
Xehanort, Eraqus e Urd dopo le loro ricerca attesero gli altri al Bosco di Loto del Paese delle Meraviglie, notando un loro ritardo, ma si accorsero di essere osservati da un abitante del posto, lo [[Stregatto]], il quale li informò che i loro amici erano stati presi come prigionieri per poi scomparire. I tre vennero poi circondati da delle [[Carte-Soldato]] intente ad arrestarli, come avevano già fatto con altri criminali, ma una Carta di Cuori, ricordò loro di andare subito in tribunale se non volevano perdere la testa e lasciarono stare i tre, i quali però capirono che gli altri criminali erano i loro amici catturati dalle Carte.<br>

Versione delle 09:08, 31 lug 2020

Questo articolo parla di Xehanort diventato Maestro. Forse cercavi la fusione tra il suo cuore ed il corpo di Terra o la sua versione giovane che viaggiò nel tempo.
Maestro Xehanort
Maestro Xehanort KH3.png
Nome giapponese マスター・ゼアノート Masutā Zeanōto
Razza Umano
Origine Kingdom Hearts Birth by Sleep
Sesso Maschio
Stato Attuale Deceduto
Ruolo Antagonista centrale (Saga dei Cercatori dell'Oscurità)
Mondo di nascita Le Isole del Destino
Residenze temporanee Scala ad Caelum (DR)

Il Castello che non Esiste (DDD)

Affiliazione Organizzazione XIII (vero leader)
Tipo di armi usate Keyblade
Abilità Capacità fisiche immense

Grande intelligenza
Cuore molto forte
Eccelso mago elementale
Maestria nell'uso del Keyblade
Aprire vie tra i mondi
Trasformare in armi il Keyblade
Estrazione e trapianto dei cuori
Ampio controllo sull'Oscurità e gli Heartless

Regno Luce (ex)

Tenebre

Età 80 anni (età biologica)

92 anni (età reale)

Colore degli Occhi Grigi (ex)

gialli

Colore dei Capelli Argentati (ex)

assenti

Colore della Pelle Abbronzata
Apparizioni Kingdom Hearts Unchained X (cameo)

Kingdom Hearts Dark Road
Kingdom Hearts Birth by Sleep
Kingdom Hearts Re: coded
Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance
Kingdom Hearts III

Introdotto in Kingdom Hearts Birth by Sleep
Voce inglese Leonard Nimoy
(BbS,DDD)

Rutger Hauer (KH3)
Christopher Lloyd (3RM)

Voce giapponese Chikao Otsuka (BbS, DDD)

Akio Otsuka (KH3)

Quote rosso1.png L'Oscurità non può essere distrutta, può essere solo controllata. Quote rosso2.png

~ Maestro Xehanort a Terra

Maestro Xehanort è stato il più potente Maestro del Keyblade di tutti i tempi.[1]

Fu il leader e fondatore della Vera Organizzazione XIII, che creò al fine di combattere una Seconda Guerra dei Keyblade, forgiare il χ-Blade e ottenere il potere di Kingdom Hearts, con cui cancellare e ricreare l'universo da capo.[2]

Storia

Kingdom Hearts Union X

Maestro Xehanort non appare fisicamente, ma viene menzionato da un misterioso individuo che comparve a Malefica, dicendo che era a conoscenza del fatto che essa era del futuro e che arrivò in quell'epoca con le conoscenze del Maestro Xehanort per tentare di prendere le sette principesse del cuore per lui.

Oltre a questo, il suo potere viene evocato dal Libro della Profezia per essere usato dai vari Signori del Keyblade.

Kingdom Hearts Dark Road

Il Ragazzo in Nero

Xehanort, un tredicenne che viveva sulle Isole del Destino, veniva tormentato da dei sogni ricorrenti nei quali si trovava in un posto totalmente diverso in cui era amico con persone che non conosceva, chiedendosi sempre dove fosse e chi fossero quelle persone e avendo la sensazione che quei sogni appartengano a qualcun altro, portandolo a chiedersi se ci fossero altri mondi oltre il mare da lui conosciuto.

Un giorno, mentre si poneva le solite domande, un uomo incappucciato si presentò a lui, confermandogli che il mondo dei suoi sogni esiste e che quello in cui si trovavano altro non era che una prigione circondata d'acqua e gli chiese se volesse restare pur non essendoci nulla per lui. Ma alla domanda chi fosse, l'uomo disse solo di essere il suo punto d'arrivo, così come lui fosse il suo per poi rifiutarsi a rispondere ad altre domande sostenendo che fosse inutile se non si ha la conoscenza e lo incitò ad esplorare altri mondi, e alla domanda "Come?" l'uomo gli aprì un corridoio oscuro, dicendogli di oltrepassarlo, così fece.

Xehanort si risvegliò in un nuovo mondo, Scala ad Caelum, e fu ritrovato dagli abitanti. Col tempo Xehanort divenne un signore del Keyblade, e strinse amicizia con Bragi, Hermod, Urd, Vor ed Eraqus, con quest'ultimo i due iniziano anche a considerarsi fratelli giocando spesso a scacchi, e Xehanort, assieme ai suoi amici, divenne apprendista del Maestro Odin.

Un giorno, prima di andare in classe, Eraqus e Xehanort iniziarono a parlare di come fossero gli altri mondi, sostenendo che Xehanort venisse da uno di questi dal momento che le altre isole fossero abbandonate. Xehanort rispose di essere caduto dal cielo, e che avrebbe dovuto avere una mente più aperta, e che forse, solo allora potrebbe sconfiggerlo a scacchi, poi andarono in classe.
I due si accorsero di essere gli ultimi, con l'eccezione del loro compagno Baldr, assente da un po', ma neppure il Maestro era arrivato. Una volta entrato in classe, questo rivelò di non averli convocati per la solita lezione, e spiegò loro che i sette studenti della classe superiore sono scomparsi durante il loro allenamento per l'esame per il simbolo della maestria, spiegando brevemente che in seguito all'antica guerra dei Keyblade i mondi si sono divisi e che ora questi sono all'oscuro dell'esistenza degli altri e che tale ordine dev'essere mantenuto, ma i signori del Keyblade prossimi all'esame hanno il permesso di visitarli per allargare i propri orizzonti e che nonostante sia proibito rivelare come raggiungerli agli studenti della classe inferiore, Odin decise di rivelarglielo a causa della scomparsa della classe superiore, in modo che essi potessero ritrovare gli studenti spariti, mentre Baldr ricevette un'altra missione, dato che sua sorella maggiore è una degli studenti scomparsi ed Odin non voleva farlo preoccupare.

Xehanort (armatura)

Usciti dal palazzo, il gruppo si preparò a dividersi in due gruppi da tre, come da ordine del Maestro, e chiedono consiglio a Xehanort in quanto unico ad essere stato su un altro mondo oltre a Scala ad Caelum. Lui ricorda loro che dopo la guerra i mondi sono stati ingoiati dall'oscurità e che pian piano sono stati ripristinati e che la connessione tra loro è instabile, anche se in momenti differenti e ciascuno è come se fosse rimasto arretrato in epoche differenti. Mentre alcuni erano già stati ripristinati da tempo ed erano avanzati, altri si sono ripristinati di recente e non si sono sviluppati affatto, ed è come se ciascun mondo avesse un punto di partenza differente. Un po come le persone secondo Eraqus, alcuni sono neonati che gattonano, altri bambini che hanno appena imparato a camminare e altri adulti che possono anche correre. A quel punto si raccomandano di mantenere l'ordine dei mondi, ma ricordando che i mondi appena nati non hanno regole o un loro ordine e che quindi possono essere influenzati. Il gruppo sospetta che l'instabilità sia il motivo della scomparsa dei sette, e non potendo sapere quale mondo fosse stato ripristinato di recente e chi da tempo senza andarci prima, decidono di andarci indossano la loro armatura per proteggersi dall'oscurità dello spazio e il Keyblade come veicoli.

Il gruppo di Xehanort riesce ad arrivare ad Agrabah, ma vennero subito attaccati da tre Heartless Banditi che riescono ad eliminare, e decidono di andare in giro a cercare degli indizi.
Aggirandosi per Agrabah, i tre notarono che oltre agli Heartless, non ci fosse nessuno e capiscono che gli abitanti sono l'ultima cosa che viene ripristinata da un mondo appena ripristinato, permettendo agli Heartless di girovagare liberamente. Eraqus tuttavia fece notare che alcuni degli Heartless affrontati erano Emblemi che il Maestro spiegò loro che questi dovrebbero esistere solo nel futuro e che in tempi antichi esistevano solo come proiezioni create dal Libro delle Profezie. Xehanort sospetta che sia un indizio sulla scomparsa della classe superiore, e sebbene quelli affrontati non fossero forti, decisero di continuare ad investigare.
Il trio alla fine si imbatté in un Ciccio Bandito, riuscendo ad abbatterlo. E Xehanort fa notare come quello fosse più forte degli altri, e che sebbene lo avessero sconfitto, gli studenti scomparsi erano da soli. Eraqus poi chiede loro cosa avessero fatto contro un nemico troppo forte e i due compagni rispondono ciascuno una cosa diversa: Lottare e fuggire, facendo notare loro che i sette avrebbero preso decisioni diverse e che era improbabile che tutti fossero scomparsi a causa degli Heartless. Ma gli fecero notare che magari hanno trovato Heartless così potenti da non poter scappare. Poi decidono di continuare le ricerche andando anche in un altro mondo: il Paese delle Meraviglie.

Dopo aver sconfitto vari altri Heartless, i tre fanno ritorno a Scala ad Caelum, dove il resto del gruppo li stavano aspettando. I due gruppi raccontarono di aver incontrato degli Heartless e anche forti, e rivelarono i loro dubbi sul fatto che da soli gli studenti della classe superiore avrebbero potuto farcela. Xehanort ed Eraqus decidono inoltre di non dire nulla al Maestro, ma di continuare la ricerca per trovare prove concrete, dicendo loro di scappare via senza guardarsi indietro caso le cose dovessero farsi difficili. Poi dopo che Xehanort ed Eraqus si cambiarono il terzo compagno, i due gruppi partirono nuovamente.

Durante le ricerche, ad Agrabah Xehanort si confronta contro Anfopiede, riuscendo ad avere la meglio, e poi Lancia Blitz, riuscendo a sconfiggerlo, seguito da Uccisore Glaciale contro cui ha la meglio.
In seguito al Paese delle Meraviglie, si ritrova contro Spada Infuocata, riuscendo ad abbattere il nemico.
Ad Agrabah, Xehanort si confronta contro Ifrit, riuscendo ad avere la meglio.

Xehanort, Eraqus e Urd dopo le loro ricerca attesero gli altri al Bosco di Loto del Paese delle Meraviglie, notando un loro ritardo, ma si accorsero di essere osservati da un abitante del posto, lo Stregatto, il quale li informò che i loro amici erano stati presi come prigionieri per poi scomparire. I tre vennero poi circondati da delle Carte-Soldato intente ad arrestarli, come avevano già fatto con altri criminali, ma una Carta di Cuori, ricordò loro di andare subito in tribunale se non volevano perdere la testa e lasciarono stare i tre, i quali però capirono che gli altri criminali erano i loro amici catturati dalle Carte.
Arrivati al tribunale, il gruppo vide Bragi, Hermod e Vor sotto processo da parte della Regina di Cuori, la quale affermò che i tre erano colpevoli di aver invaso il suo regno e di aver commesso atti di violenza, questi confermano di aver compiuto la prima trasgressione, ma che stavano combattendo solo contro i mostri, al che la Regina affermò che quei mostri appartenevano a lei in quanto comparsi nel suo regno e che non dovevano essere toccati. Xehanort ed Eraqus, capendo la distorta visione di giustizia della sovrana, deciderono di intervenire, provando però a non causare disordine nel mondo, ma la Regina rimase salda nelle sue convinzioni e Xehanort notò che ella comandava sfruttando la paura che causava negli abitanti, a quel punto la donna ordinò alle Carte di decapitare i sei, ma queste vennero spazzate via dall'attacco di un Heartless appena comparso: Mietitore Traghettatore, e la Regina, le Carte ed il Bianconiglio scapparono, mentre i signori del Keyblade riuscirono ad avere la meglio sul mostro.
Tornati al Bosco di Loto, il gruppo notò che il più grande nemico non sono gli Heartless, ma i Qualcuno stessi il cui cuore è macchiato dall'oscurità, e che non potevano agire in alcun modo perché la loro visione di giusto e sbagliato poteva essere in disaccordo con l'ordine e le leggi di quel mondo, iniziando a temere che gli studenti della classe superiore siano scomparsi per questo motivo. Xehanort riflettendo ebbe una visione con quattro persone sconosciute, dove una di queste affermava che l'oscurità si annida ovunque, anche nelle persone. Eraqus e Xehanort allora parlarono in disparte e notarono che nonostante l'evidente terrore negli abitanti, la Regina fosse inconsapevole del male che stesse facendo. Poi il gruppo decidette di dividersi nuovamente in due gruppi, uno dei quali sarebbe rimasto lì ed un altro sarebbe andato a fare ricerche in un altro mondo, Vor, ferita si ritrovò costretta a stare con l'altro gruppo anziché con quello di Xehanort.

Xehanort guarda il suo futuro Keyblade.

Durante una partita di scacchi, Xehanort si mise a parlare della Guerra dei Keyblade e dei "Maestri Perduti" e di come essi fecero scoppiare la guerra, oppure di come la guerra scoppiò per loro. Mentre Xehanort osservava l'Occhio che Scruta appeso al muro, quest'ultimo disse anche che l'Oscurità prevalerà e che la Luce si estinguerà, dato che il futuro era stato scritto, ma Eraqus, nonostante il suo svantaggio, disse che il futuro forse era mutabile e che la Luce potrebbe sorprenderlo.

La partita tra Xehanort ed Eraqus, che rappresenta la Seconda Guerra dei Keyblade.

Alla fine, Xehanort dichiara la vittoria poiché la pedina del re avversario è circondata. Eraqus, piuttosto che accettare la sconfitta, ritira il suo re sul suo lato del tabellone evocando sette pedine e affermando che la partita non è ancora finita. Eraqus esce vittorioso, ribaltando la situazione e Xehanort accetta la sconfitta dicendo che se il mondo ha bisogno di un difensore, sceglieranno proprio Eraqus, ma che sarà sempre al suo fianco per aiutarlo. Poco dopo Eraqus parla a Xehanort di un nuovo gioco, posizionando sette pedine nere sul lato di Xehanort, per poi appoggiarne una sola bianca e spiegargli le regole.[3]

Quattro anni più tardi, Xehanort visitò il cimitero di Scala ad Caelum per portare dei fiori a quattro lapidi prima di andarsene. Eraqus lo raggiunse, chiedendogli se se ne sarebbe andato e cercando di farlo rimanere, dicendogli che quello che era successo non era colpa sua, ma il giovane afferma di voler esplorare nuovi mondi prima dell'esame, nonostante ne avesse già esplorati in passato. A quel punto Eraqus gli raccomandò di tornare ricordando il loro punteggio a scacchi, ma Xehanort lo corregge e i due si salutano.

Xehanort tornò al Paese delle Meraviglie, dove venne catturato dalle Carte-Soldato e portato in tribunale annunciato dal Bianconiglio, lì venne giudicato colpevole di aver invaso il dominio della Regina e di aver commesso atti di violenza. A quel punto il ragazzo chiese se lei si fosse dimenticata di lui, visto che non dimostrava alcun segno di ricordarsene e Xehanort notò l'oscurità che c'è in lei.


Xehanort

Poco prima del suo esame, Xehanort, fece la conoscenza di un misterioso individuo incappucciato . L'uomo regalò al giovane un soprabito nero per proteggerlo dall'oscurità e gli disse di viaggiare per i mondi.

Quando Xehanort fece ritorno, si dimostrò sorpreso per l'efficacia del soprabito ed ammette di aver scoperto che gli abitanti dei vari mondi conducono una vita oscura, fingendosi di essere buoni e giustificando le loro azioni, e dicendo che meriterebbero di essere conquistati dall'oscurità. Disgustato dalla rivelazione prese la decisione di abbracciare l'oscurità come male necessario per poter riportare l'ordine, ritenendo che nessun altro potesse farlo, nonostante l'uomo gli chiese se non avrebbe preferito invece rimanere ad osservare. Xehanort dice che aspetterà che l'esame faccia chiarezza, essendo ormai prossimo, ma l'uomo gli consiglia di non lasciare che questo determini il suo futuro, ed il giovane ammette di avere una sensazione di sapere cosa deve fare e sente di aver già indossato il soprabito, ma l'uomo gli dice che se ne libererà presto dato che se è davvero chi dice di essere, presto avrà talmente tanto potere sull'oscurità da non averne bisogno per proteggersi[4], mentre lui si definisce un "fifone" per poterselo togliere.
Incuriosito, Xehanort domanda all'uomo chi fosse realmente, ma esso risponde in modo vago dicendogli solo di credere in ciò che vede e non in ciò che sente, per poi rivelargli (su insistenza) il suo vero nome ed il fatto di essere uno dei Maestri Perduti, lasciando Xehanort sorpreso, poi l'uomo se ne va dicendogli "Possa il tuo cuore essere la tua chiave guida".

Kingdom Hearts Birth by Sleep

Xehanort tempo dopo ottenne il titolo di Maestro del Keyblade assieme ai compagni Eraqus e Yen Sid e ricevette il Keyblade Occhio che Scruta, ma differentemente dagli altri due, decise di intraprendere la via del cercatore, anziché quella del maestro, per scoprire i segreti del passato. Con il tempo arrivò a fare varie scoperte riguardo alla Guerra dei Keyblade e al χ-blade, arrivando a scrivere un diario sulle sue scoperte e sui suoi piani diretti a qualcuno.
Invecchiando, Xehanort cominciò a sentire il peso degli anni sulle spalle, e volendo ancora realizzare le sue ambizioni, decise di trasferire il suo cuore in un nuovo "contenitore" più giovane per prolungare la sua vita. Inizialmente scelse Ventus, un ragazzo che incontrò e che decise di prendere come allievo, ma dato che la sua bontà lo rendeva un contenitore inadatto, lo allenò in modo da risvegliare la sua oscurità e poi dividerla dalla luce, per ottenere due cuori opposti da fondere nel χ-blade.[5] Tuttavia, durante un allenamento con Ventus in cui aveva contro dei Neoshadow, vide che il ragazzo non era in grado di liberare la sua Oscurità da solo, così il Maestro Xehanort separò l’oscurità del cuore di Ven col suo Keyblade, creando Vanitas.[5][6]

Vanitas fu così il primo Nesciens, che poi ne generò altri. Ven, col cuore e la memoria danneggiati, cadde in coma e così Xehanort, credendo che non si sarebbe più svegliato, lo portò alle Isole del Destino per lasciarlo morire lì. All'improvviso lo vede reagire fondendo la parte mancante del suo cuore con quello di Sora appena nato, materializzando inconsciamente il Keyblade. Sorpreso, Xehanort lo portò da Eraqus per metterlo sotto la sua guida, sapendo che non poteva fondersi con Vanitas nello stato e con la forza attuale. I due maestri discuterono a proposito della Guerra del Keyblade, così Xehanort provocò delle cicatrici sul volto di Eraqus per questo motivo. Vedendo l'oscurità nel cuore di Terra, decise che sarebbe stato lui il suo nuovo contenitore.[5]

4 anni dopo, Eraqus invitò Xehanort a vedere l'esame di Aqua e Terra, e lui accettò.[5] Durante l'esame corrompe le Sfere di Luce senza farsi notare e assiste allo scontro che ne segue. Vede poi soddisfatto l'Oscurità di Terra fuoriuscire durante il suo confronto con Aqua. Proprio per via dell'oscurità, Eraqus non promuove il ragazzo a Maestro e allora il Maestro Xehanort inizia a manipolarlo dicendogli che l'Oscurità che c'è in lui non può essere eliminata ed anzi non la deve temere, ma controllare. Poi chiede a Vanitas di spingere Ven a lasciare casa sua per inseguire Terra, sulle tracce dei Nesciens.

Subito dopo il Maestro Xehanort stringe un patto con Braig, anche se non si sa tutt'ora in che cosa consista. Successivamente chiama Terra invitandolo al Cimitero dei Keyblade. Egli dice a Terra che ha lasciato Ven a Eraqus perché per colpa sua creò Vanitas e che non poteva tenerlo. Inganna così Terra chiedendogli di occuparsene, per risvegliare la sua Oscurità.

Xehanort "liberato" da Terra.

Poi al Giardino Radioso Terra trova il Maestro Xehanort incatenato, e Braig dice che è opera sua. Così Terra lo affronta e salva il Maestro Xehanort, ma Braig perde un'occhio e si prende una grossa cicatrice nel volto, per colpa dell'oscurità di Terra. Per il salvataggio e il controllo che ha avuto sull'Oscurità, Xehanort si congratula con lui.

Quando Terra se ne va, Braig tenta di uccidere il Maestro Xehanort per le tremende ferite subite, anche se il Maestro lo blocca e gli dice di continuare a recitare e a seguire i loro piani. In una loro conversazione, si scopre che non è stato Terra a rubare il Cuore di Aurora, perché a detta di Xehanort Terra non ha il potere di rubarli. Braig, sospettoso, chiede al vecchio se sia stato lui a farlo, e Xehanort sorride.[7]

In seguito quando Terra affronta Eraqus per salvare Ven, e riesce a sconfiggerlo, ma il Maestro Xehanort interviene uccidendo Eraqus non visto e distruggendo parte della Terra di Partenza e poi dice a Terra di andare al Cimitero dei Keyblade.

Una volta lì il Maestro Xehanort e Vanitas affrontano i 3 cavalieri, poi Xehanort si decide di occuparsi personalmente di Terra, mentre Vanitas si occupa di Aqua e Ven. Dopo una dura battaglia il Maestro Xehanort si impossessa del corpo di Terra, trapiantando il suo cuore all'interno del corpo del giovane. Nello stesso tempo Ven e Vanitas si fondono, creando l'arma più potente di tutti i tempi: il χ-blade, in grado di aprire il regno dei cuori. Di Terra rimase soltanto l'armatura. E da quel momento il nuovo essere creato da quella fusione si fece chiamare: Terra-Xehanort.

La discussione tra i cuori di Xehanort e Terra.

Dentro la fusione, i due cuori rimasero separati e continuarono un "dibattito tra coscienze" per il controllo totale del corpo. Quella del Maestro Xehanort si accorse che il cuore di Terra ospitava quello di Eraqus al suo interno, che con la sua Luce aveva permesso a Terra di non soccombere. Tuttavia replicò che anche se il ragazzo gli avesse resistito, aveva numerose vie di riserva da percorrere.[8]

Kingdom Hearts Re: coded

Yen Sid predice il ritorno del Maestro.

A dire il vero non appare veramente in questo titolo, ma Yen Sid dice a Re Topolino che ora che l'Heartless di Xehanort Ansem e il suo Nessuno Xemnas sono stati annientati, il Maestro Xehanort tornerà in vita e metterà i mondi di nuovo in pericolo. Topolino sostiene che Sora e Riku saranno pronti ad affrontarlo, ma Yen Sid, preoccupato, si chiede se riusciranno ad affrontare molti di lui, lasciando il Re scioccato e confuso.[9]

Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance

All'inizio il Maestro Xehanort viene solo nominato da Yen Sid, che rivela la sua storia a Sora e Riku, e assegna loro la missione di risvegliare sette mondi dal sonno. Tuttavia, durante il loro viaggio, Sora e Riku incontrano svariate volte delle incarnazioni del maestro Xehanort, tra cui Ansem lo studioso dell'Oscurità, Xemnas e perfino una versione di Xehanort del passato. In seguito al Mondo che non Esiste dopo che Xigbar salta sopra a Sora e spara otto colpi attorno a lui e dopo che Sora si addormenta lui si risveglia alle Isole del Destino, dove vede il Maestro Xehanort da giovane che guarda il mare e che a lui si avvicina Ansem, studioso dell'Oscurità nella sua forma incorporea.

Qui compare il Giovane Xehanort che spiega a Sora che Ansem viaggiò nel passato fino alle Isole del Destino, e gli si avvicinò, dicendo di venire da un'altro mondo, nel futuro. Senza rivelare la sua identità, Ansem gli donò i suoi poteri del Viaggio nel tempo, dandogli il compito di cercare altre versioni di se stesso nel futuro per poter creare una organizzazione. Ansem, invece, rimasto senza corpo e senza il potere del viaggio nel tempo, rimase nelle Isole in attesa di poterne recuperare uno nuovo.[10]

Nel Castello che non Esiste, il Giovane Xehanort si prepara a dare il benvenuto al maestro Xehanort, ma il Re, giunto lì per aiutare Riku a salvare Sora, blocca l'arrivo del leader e ferma gli altri undici membri con Stopza. Tuttavia il Maestro Xehanort, sebbene fosse separato dalla sala dalla magia, riesce comunque a fare ospite del suo potere il Giovane Xehanort, liberandolo e dotandolo del Keyblade di quando era un apprendista.[11] Esauritasi la magia, il Maestro Xehanort compare di persona nel trono più alto.

Il Re gli chiede perché fa tutto questo, e il vecchio parla di come ogni cosa fosse finalizzata alla creazione dell'X-Blade e l'ottenimento di Kingdom Hearts: il suo Heartless Ansem aveva usato Malefica per trovare e riunire le sette Principesse del cuore, e il suo Nessuno Xemnas aveva ingannato dodici potenti Nessuno accogliendoli nell'Organizzazione XIII, per trasformarli in incarnazioni oscure di se stesso una volta ottenuto un cuore nuovo. Il piano originale era far scontrare queste venti persone e creare l'X-Blade, ma Sora salvò le principesse, distrusse l'Organizzazione XIII e uccise Xemnas e Ansem, rovinando il piano da entrambe le parti.[12] Xehanort quindi, tornato in vita per la morte dei suoi due alter ego, fece in modo che il giovane se stesso guadagnasse il potere di viaggiare nel tempo e raccogliesse altre versioni di Xehanort nelle varie epoche per completare il suo gruppo: la Vera Organizzazione XIII. Il tredicesimo membro, scartati Riku e Roxas, sarebbe invece stato Sora, dopo averlo fatto sprofondare nell'Oscurità e perdere il cuore.[10]

Il Maestro Xehanort spiega inoltre a Riku e a Topolino come il suo piano di fondere Ventus e Vanitas fosse un piano eccessivamente troppo rapido per formare l'X-blade e che lui cercava la vera via per formare l'arma. Il maestro Xehanort dice che l'unico vero modo per creare l'X-blade è di contrastare tredici cuori oscuri contro sette cuori puri: se le Principesse verranno protette, il piano si compirà in ogni caso, dato che per difenderle c'è la necessità di sette guerrieri della Luce.

Quindi il maestro Xehanort evoca il suo keyblade e attacca Sora (che era in uno stato di coma) per impiantargli un frammento del suo Cuore e farlo diventare la sua dodicesima e ultima incarnazione. Tuttavia Lea salva Sora e Xigbar chiama Xehanort dicendogli che "non hanno più tempo", e il maestro stranamente sorride. A quel punto Saïx entra in azione e attacca Lea con il suo claymore mentre Xehanort manda avanti Ansem e Xemnas, per uccidere Riku e Topolino ma grazie all'arrivo improvviso di Paperino e Pippo col Frammento di Stella, Riku e Topolino vengono liberati. Alla fine il maestro Xehanort dice che presto lui tornerà e otterrà sicuramente quello che brama. Detto ciò il maestro Xehanort e la sua nuova organizzazione spariscono.

Kingdom Hearts III

Subito dopo il fallimento di soggiogare Sora e renderlo uno dei membri, il Maestro Xehanort convocò tutti i membri possibili al Cimitero dei Keyblade, ricordandosi dell'incontro che ebbe in gioventù con il "Maestro Perduto".
Dei vari membri, solo il Maestro Xehanort, Xigbar e Saix si ritrovarono lì, in quanto gran parte degli altri membri avevano fatto ritorno alla loro epoca d'origine . Saix dunque espose rapidamente tutti i membri attuali dell'Organizzazione XIII oltre a loro tre:

  • Marluxia e Larxene erano nel presente, ma impegnati alla ricerca delle nuove Principesse del Cuore per poter essere presenti.
  • Luxord pure era nel presente, ma impegnato a cercare una cassa nera su ordine di Xigbar, il quale si giustifica dicendo che sarebbe stata utile a loro a lungo termine.
  • I cuori di Ansem, Xemnas, Copia di Riku, Vanitas e Giovane Xehanort avevano fatto ritorno alla loro epoca originaria e ciascun di loro sono alla ricerca di un Guardiano della Luce.

Xigbar allora iniziò a contare ciascuno dei membri menzionati, e a ricordare che lui e gli altri membri della prima Organizzazione tornati anche nella nuova sono stati ritrasformati in Nessuno poco dopo essere tornati umani, contandone però solo undici.
Xehanort a quel punto spiega loro che aveva impiantato un frammento del suo cuore ai vari membri, eccetto Ansem e Xemnas, e che alla morte del loro alter'ego del presente, lui tornò completo assieme al corpo con il quale i due si erano originati, quello di Terra, ma con il cuore del giovane ancora disperso, Xehanort confermò di aver usato il cuore di un suo alter'ego passato per prenderne possesso, rendendo dunque i membri totali dodici.
A quel punto i tre iniziarono a discutere su chi usare come ultimo membro. Saix espose il Progetto Replica di Vexen, dove il Nessuno creò un totale di dodici repliche, le prime dodici erano repliche incomplete e a mala pena umane, poi creò un prototipo che in seguito divenne Copia di Riku e poi No. i, Xion, mentre cinque delle repliche rimanenti divennero i corpi dei membri provenienti dal passato (eccetto Terra-Xehanort), lasciando solo una replica ancora inutilizzata.
Nonostante l'Organizzazione avesse Vexen e Demyx come riserve, il piano è avere come ultimo membro qualcuno che sia almeno legato a Sora, spiegando a quel punto che Xion, nonostante fosse scomparsa dalla loro memoria, rimase negli appunti di Vexen, permettendo ai membri di sapere della sua esistenza e che ella è estremamente legata ai ricordi di Sora, rivelandosi perfetta per i loro scopi. Così mentre presto il Giovane Xehanort si sarebbe occupato di recuperare tutti i membri dal passato e mettere i loro cuori (e anime) nelle copie, Saix avrebbe recuperato Vexen per ricreare Xion.

Quando i Guardiani della Luce (i cui membri sono Sora, Topolino, Riku, Kairi, Lea, Aqua e Ventus), ormai totalmente riuniti, atterrano al Cimitero dei Keyblade, il Maestro Xehanort appare seguito da Ansem, Xemnas, Vanitas ed il Giovane Xehanort, dove dicono che avrebbero spezzato i guardiani facendoli combattere battaglie su battaglie, per poi evocare un'enorme quantità di Heartless, Nessuno e Nesciens per logorarli.

Il Maestro Xehanort dà inizio alla guerra.

Quando finalmente i Guardiani della Luce riescono a raggiungere il campo di battaglia dove 12 anni prima il Maestro affrontò Terra, Aqua e Ven, il Maestro Xehanort si presentò davanti a loro assieme agli altri 12 membri della Vera Organizzazione XIII, dando iniziò alla Seconda Guerra dei Keyblade per forgiare il X-Blade. A quel punto il Maestro Xehanort conficcò il Keyblade nel terreno creando un enorme labirinto in cui far combattere i Guardiani della Luce e l'Organizzazione XIII, mentre esso rimase ad osservare tutto su un enorme roccia rialzata creata da lui stesso. Durante le varie battaglie, Riku Oscuro, Xigbar, Luxord, Larxene, Marluxia, Vanitas, Terra-Xehanort, Saix e Xion furono sconfitti o distrutti (nel caso di quest'ultima, dopo la sua sconfitta, si alleò con i Guardiani della Luce dopo aver recuperato i ricordi), ma durante la guerra, Xemnas riuscì a rapire Kairi, e a portarla dal Maestro Xehanort per assicurarsi che il suo piano si compia. A quel punto, Sora, Riku e Topolino arrivarono sopra la parete del labirinto davanti al Maestro Xehanort, dove i tre trovarono ad accoglierli Ansem, Xemnas e Giovane Xehanort. Il Maestro Xehanort invece mostrò loro che i nove scontri avvenuti crearono ben nove chiavi, con l'aspetto dell'Occhio che Scruta, e che ora ne mancavano solo altre quattro per poter forgiare il X-Blade, Sora però disse lui che non li avrebbero aiutati, ma il Maestro gli ricorda che esso pianifica per ogni eventualità, facendo capire a Sora il motivo del rapimento di Kairi, a quel punto l'anziano scaglia contro i tre Guardiani le sue ultime tre incarnazioni.
Alla sconfitta di Ansem, Xemnas e del Giovane Xehanort, il Maestro Xehanort riesce ad arrivare a dodici chiavi, e a quel punto per costringere Sora a scontrarsi con lui uccide Kairi davanti ai suoi occhi, il gesto porta Sora, ormai disperato ed emotivamente distrutto, a scontrarsi con il Maestro per un breve istante, sufficiente per creare la tredicesima chiave, e nonostante i tentativi di Riku e Topolino di fermarlo, Xehanort riesce a fermarli e a forgiare l'arma con cui riesce ad evocare la vera forma di Kingdom Hearts. Nonostante la situazione, i Guardiani della Luce rimasti, assieme a Terra (liberato dopo la sconfitta di Terra-Xehanort), Xion e Roxas, riuscirono a bloccare il Maestro Xehanort, rivoltandogli contro i suoi poteri di viaggio nel tempo, permettendo a Sora, Paperino e Pippo di entrare nel cuore dell'anziano Maestro attraverso un Portale mentre gli altri chiudevano Kingdom Hearts.

Xehanort Corazzato

Il Maestro Xehanort si ritrovò nel ricordo di Scala ad Caelum della sua giovinezza dentro il proprio cuore, dove vi erano dodici repliche animate dai frammenti di cuore che Xehanort usò per rendere i suoi seguaci sue incarnazioni. Vagando per la città, Xehanort scoprì la presenza di un Sora proveniente dal futuro, alla ricerca dei frammenti del cuore di Kairi che egli nascose dopo la sua morte e che ne aveva trovati già cinque, ma gli conferma che sono sette in totale, e dopo aver chiesto se fosse pronto per sacrificarsi, fa notare che il tempo era scaduto a causa dell'arrivo del Sora del presente, a cui quello del futuro fu costretto ad entrare nel cuore.

Le repliche a quel punto attaccarono Sora ma furono sconfitte da esso, Paperino e Pippo. A quel punto il Maestro si mostrò a loro, spiegandogli cosa fosse Scala ad Caelum, ovvero il luogo che un tempo era la sede del potere di tutti i signori del Keyblade e dove Xehanort poteva essere un tutt'uno con gli altri se stesso. Detto ciò iniziò ad assorbire le varie manifestazioni, andando a crearsi un'inquietante corazza con elmo simile ad un teschio di capra, ed affrontò Sora, Paperino e Pippo manipolando l'ambiente circostante a proprio piacimento, arrivando addirittura a combatterli sulla terra, in acqua e in aria, ma alla fine viene sconfitto e la sua armatura distrutta, perciò si reca in cima al castello del mondo.

Nel mentre, al Cimitero dei Keyblade, un secondo Maestro del Keyblade, dotato di armatura e armato di tredici falsi Occhi che Scrutano, si creò dalla fusione delle dodici Copie di Xehanort, ed esso attaccò il Sora del futuro e Kairi, appena resuscitata, ma la coppia unendo le forze riescono ad avere la meglio, e subito dopo, riuscendo a salvare anche gli altri Guardiani della Luce, distruggono il falso Maestro Xehanort.

Sora, Paperino e Pippo raggiunsero Xehanort, il quale evocò il X-Blade e affrontò nuovamente il trio, arrivando addirittura ad evocare Kingdom Hearts, ad assorbire tutta la luce di Sora per far emergere il suo Heartless in modo da trarne vantaggio e a creare sue ombre con cui colpire i propri nemici. Sora però riesce a sopravvivere ai vari attacchi, ma l'avversario riesce a bloccare il colpo finale del ragazzo per poi ucciderlo con un raggio del X-Blade.
Nonostante la sconfitta di Sora, i suoi amici, Paperino e Pippo con i loro cuori riescono a farlo rivivere, permettendogli di sconfiggere il maestro del Keyblade unendo la forza dei loro tre cuori, il quale cade a terra ormai sfinito, senza capire il come sia stato sconfitto, ma ormai, secondo Xehanort era troppo tardi, Kingdom Hearts avrebbe epurato tutto, e l'universo sarebbe tornato al suo stato originale. Esso spiegò che l'universo iniziò nell'oscurità e da essa venne la luce, da cui vennero le persone e i cuori, ma le persone bramando la luce, hanno sparso l'oscurità come fosse una piaga, mentre la luce venne divorata, e perciò, Xehanort considerava tutto nient'altro che un fallimento, perciò voleva usare Kingdom Hearts per resettare l'universo. Ma secondo Sora, Xehanort non aveva il diritto di una simile decisione, ma l'anziano sosteneva che l'universo avesse bisogno di qualcuno che potesse ergersi come leader, qualcuno di forte in grado di fermare i "deboli" nello spargere l'oscurità "impura" e capace di direzionare il destino. Sora però sostenne che Xehanort non era quella persona, perché un vero leader sa e accetta che il destino è al di là del proprio controllo. Quelle parole ricordarono a Xehanort di Eraqus. In quel momento il resto del gruppo raggiunse Sora, affermando di aver chiuso Kingdom Hearts. Terra si avvicinò poi al Maestro Xehanort, dicendogli una frase che il vecchio riconobbe molto bene e con stupore di tutti, dal ragazzo uscì quello di Eraqus, il quale si manifestò davanti al suo amico d'infanzia il quale gli chiese il X-Blade, ma Xehanort disse che ormai era troppo tardi, Eraqus a quel punto disse che forse lo era per loro, ma non per la nuova generazione, guardando gli altri signori del Keyblade, riuscendo a convincere l'amico dandogli lo "scacco matto". Accettata la sconfitta, Xehanort cede il X-Blade a Sora, mentre Terra, Ventus ed Aqua corrono ad abbracciare lo spirito del loro deceduto maestro, il quale si scusò con tutti i suoi apprendisti. Xehanort invece, ormai troppo vecchio e stacco, morì di buon grado, ed il suo spirito si appoggiò ad Eraqus, pronto per andare nell'altro mondo e salutando tutti con un sorriso e assumendo entrambi le sembianze che avevano quando erano dei giovani apprendisti.

Descrizione del Diario

Kingdom Hearts Birth by Sleep

A differenza del Maestro Eraqus, Xehanort crede che l'Oscurità non deve essere distrutta, se può essere controllata.

Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance

Un ex maestro del Keyblade la cui ossessione per la Guerra del Keyblade lo spinse a consegnare il suo cuore all'oscurità. Tentò di forgiare il χ-blade e di scatenare un'altra Guerra del Keyblade, ma tre giovani allievi glielo impedirono.
Ora ha rivelato il suo obiettivo finale: creare la vera Organizzazione XIII e instillare il suo cuore in tutti i suoi membri.

Kingdom Hearts III

Il maestro del Keyblade più potente di tutti.
La ricerca della vera natura dei Mondi da parte del Maestro Xehanort e la sua ossessione per la Guerra dei Keyblade lo ha portato a consegnare il proprio cuore all'oscurità. Ha provato a forgiare il χ-Blade e a scatenare una nuova Guerra dei Keyblade, ma è stato fermato da tre giovani eroi del Keyblade.
Adesso ha creato una nuova Organizzazione XIII, la vera Organizzazione XIII, e ha intenzione di dividere il suo cuore tra i suoi 12 membri per creare 13 oscurità.

Il Ragazzo in Nero
Lui e il suo migliore amico si sfidavano spesso a intense partite di scacchi tra una sessione d'allenamento e l'altra.


Xehanort
Durante il suo viaggio di addestramento e preparazione per il suo esame per il Simbolo della maestria, un certo possessore di Keyblade ha ricevuto da una figura misteriosa un abito che respinge l'oscurità.

Aspetto

Il Ragazzo in Nero

Da giovane, ai tempi in cui era un apprendista, Xehanort aveva capelli argentati con ciuffi rivolti sulla faccia, sulla nuca essi tendevano ed esseri dritti. Anche in quest'età aveva la pelle abbronzata e gli occhi gialli. Indossava lunga veste nera con cappuccio (il cui interno era rosso sbiadito) e bordi rosso sbiadito con ai lati una fascia dorata dai bordi esterni rosso pallido tenute da delle piccole cinghie rosse presenti sulle spalle, questa veste era priva di maniche. Sotto indossava una sorta di maglia nera dal collo alto con due fasce grigie che si incrociano sul petto. Indossava anche pantaloni grigi ed una cintura nera con la fibbia a forma del simbolo dei Maestri del Keyblade argentato e stivali neri dalla suola grigia con i bordi rosso sbiadito che arrivavano fino alle ginocchia, sui polsi invece aveva una fasciatura nera. La cosa più curiosa è che quando era apprendista del Keyblade aveva gli occhi grigi.

Xehanort (armatura)

L'armatura del Keyblade di Xehanort ha il simbolo dei Nessuno sul petto, sull'elmo ha due corna che ricordano una metà del simbolo dei Nessuno ed il simbolo della maestria d'oro sulla fronte. Inoltre, anche le ginocchia dell'armatura sono a forma del simbolo dei Nessuno. Indossa anche una corona d'oro, mentre il resto dell'armatura è di platino. Ha due cinture argentate intorno alla vita e la spalla destra è coperta da piume bianche, mentre quella sinistra sembra essere a forma di mezza corona d'oro. Ha anche maniche molto larghe di colore bianco-platino. Indossa anche guanti artigliati in platino e pantaloni neri.

Xehanort

Poco prima dell'esame della maestria, Xehanort divenne più alto e con capelli più lunghi con ciuffi che gli incorniciavano il viso, inoltre indossava un soprabito nero, guanti neri, pantaloni neri e stivali neri.

Maestro Xehanort

Il Maestro Xehanort è un uomo vecchio e completamente calvo, eccetto per le fine sopracciglia e il pizzetto, argentati. Ha le orecchie a punta e gli occhi gialli. Inoltre ha le spalle larghe e curve e la schiena gobba, cio per far sembrare che è debole, ma in realtà è solo per ingannare i suoi nemici e nascondere i suoi tremendi poteri. E' vestito in modo estremamente simile all'Heartless Ansem. Ovvero un mantello bianco e nero all'esterno e rosso all'interno. Una camicia bianca con 2 sottili nastri neri. Guanti bianchi e alti stivali neri simili a quelli usati dagli apprendisti di Ansem il Saggio. Inoltre a differenza di Ansem che tenva il petto scoperto per rivelare l'emblema degli Heartless, il Maestro Xehanort non lo fa e mentre il mantello di Ansem aveva i bordi dorati quello del Maestro Xehanort sono neri. Ma questo spiega perché Ansem si vestiva in quel modo.

Xehanort Corazzato

Dopo che il Maestro Xehanort assorbe le manifestazioni dei 12 membri della vera Organizzazione XIII, si forma un'inquietate armatura che gli copre il corpo. Questa è prevalentemente viola scuro con bordi rossi. Il torace è formato da un pezzo unito scoperto solo sulla parte anteriore, collegato da due cinghie nere con bordi bianchi disposti ad X, sotto vi è un'altra placca di metallo, la pancia invece è coperta da varie placche, dandole un'aspetto segmentato. Le ginocchiere hanno sopra delle placche a v con un linea verticale rossa al centro, le scarpe di metallo invece sono nere, con la "linguetta" a forma di V ed uno spuntone a zig-zag sul tallone. Le braccia sono coperte da placche a forma d'anello con la parte superiore più larga rispetto a quella inferiore, messe una sopra l'altra, i polsi e le mani invece sono di colore rosso scuro, con una placca a forma di triangolo viola scuro con segni che la fanno sembrare un'ala da pipistrello, lungo il dorso delle dita inoltre ha una striscia d'argento che termina con affilati artigli d'argento. Le spalliere sono molto larghe, ma poco lunghe con la punta tonda e di colore viola scuro con sopra una placca rosso-violaceo di forma ovale e sopra ancora una placca a striscia nera con in alto una sorta di rialzatura, sulla parte anteriore vi è un simbolo d'argento simile ad una V con i lati sulla parte inferiore zig-zagati, queste sono collegate da una catena che passa da una spalliera all'altra, le cui estremità, molto lunghe, penzolano ai lati con una punta a V alla fine, nella parte inferiore queste spalliere hanno un rettangolo di tessuto nero con il bordo interno bianco con fori da bottoni. Attorno alla vita ha una cintura viola scuro con bordi rossi ed una fibbia a forma di sagoma di cuore d'argento con una linea al centro, due corna e due "maniglie" ai lati. Ha anche un alto colletto formato da due placche che fanno il giro del collo, eccetto che nella parte anteriore dove è più aperto, queste due placche sono messe una sopra l'altra. Dietro vi è un'altra placca metallica nera con la forma che ricorda un'ala da pipistrello che sembra il colletto di un mantello, questa è collegata da un'estensione attaccata alla schiena con due simboli a fulmine neri dietro, che ricordano occhi di Nesciens, da questa placca partono due lunghe strisce di tessuto nero con il bordo interno bianco con fori per bottoni. Attorno alla vita ha anche del tessuto nero che copre la parte superiore delle gambe, eccetto per la zona anteriore e dietro vi sono altre due strisce di tessuto di colore nero nella parte posteriore e lilla in quella anteriore. L'elmo di quest'armatura è alquanto singolare, avendo una forma a tubo formato da varia placche nere messa una sopra l'altra, eccetto per la zona anteriore (cima esclusa), che è aperta con solo una serie di sbarre metalliche rosse simili a delle costole, da cui è possibile notare il volto del Maestro Xehanort. Sulla cima di questo elmo, vi è una testa bianca di capra con la mascella grigio scuro ed il pizzetto bianco, gli occhi invece sono neri e possiede due lunghissime corna a spirale di colore grigio che si estendono ai lati, sulla cima della testa ha altre due corna, ma molto piccole e dritte verso l'alto di colore grigio scuro.

Personalità

Proprio come Terra-Xehanort, Ansem (Heartless di Xehanort) e Xemnas (Nessuno di Xehanort), il Maestro Xehanort è furbo, sadico, crudele, cinico, astuto e spietato. Vuole a tutti i costi arrivare a Kingdom Hearts arrivando anche al punto di uccidere i suoi amici più stretti e a manipolare le persone, come ha fatto con: Terra, Aqua, Ventus, Braig e Malefica. Ha perfino creato Vanitas per tale scopo e ucciso il suo caro amico Eraqus a sangue freddo.

Spesso però mostra che si contraddice da solo, infatti si mostra clemente e dispiaciuto più di una volta, quando infatti Eraqus lo invita a vedere l'esame di Terra e Aqua e dice che ne è onorato, oppure quando ha affidato a Eraqus Ven, ma si presume che era solo una messa in scena.

Senza dubbio il Maestro Xehanort (insieme alla sua fusione Xehanort) è il cattivo principale della Saga di Xehanort, infatti esso è molto più simile ad Ansem, mentre Xemnas ha delle caratteristiche di Terra, anche se muove spesso le mani proprio come il Maestro Xehanort quando parla. Tende a fare lunghi discorsi per convincere chi lo ascolta.

Crede che l'Oscurità non possa e non debba essere eliminata, e desidera il potere di Kingdom Hearts per creare un nuovo universo da zero, in perfetto equilibrio tra Luce e Oscurità. Si sente tormentato da vari quesiti, come il vero scopo dei Keyblade, la natura dei Cuori e il perché dell'esistenza di luce e Oscurità. Per trovare le risposte è disposto a far scatenare una seconda Guerra dei Keyblade. In Kingdom Hearts III, Xehanort rivela che lui voleva usare il potere del VERO Kingdom Hearts per far epurare l'universo e farlo ricominciare in perfetto equilibrio tra la luce e le tenebre (e senza corruzioni) con lui come capo di questo nuovo universo tuttavia quando parlò con il suo amico Eraqus a Scala ad Caelum, ammetterà per la prima volta lo "scacco matto" (ossia la sconfitta) dando l' X-Blade a Sora e mostrandogli rispetto.

Abilità e poteri

Il Maestro Xehanort era il più potente tra tutti i Maestri del Keyblade,[1][13] e anche un personaggio della levatura di Yen Sid lo ritiene una letale minaccia per il Reame della Luce.[14] Al Cimitero dei Keyblade il Re ha chiesto l'aiuto di Riku e Aqua, altri due Maestri del Keyblade, per allontanare Xehanort dal mondo e sconfiggerlo, implicando che da solo non ce l'avrebbe fatta.[15] Xehanort avrebbe inoltre ucciso Sora, se non fosse stato per l'intervento di Paperino e Pippo, che permise al ragazzo di salvarsi e battere il maestro.[16] Ha inoltre tenuto testa a Terra, dotato del potenziale di un maestro, e sconfitto Ventus con una sola mossa.[17]

Diventato capo della Vera Organizzazione XIII, aveva autorità su quattordici formidabili combattenti, e attraverso di essi, sui Nessuno, gli Heartless e i Nesciens, di cui aveva assemblato un esercito di migliaia di unità.[18]

Poiché aveva generato un Heartless misto e un Nessuno superiore, che tra l'altro sono diventati i capostipi delle loro speci, Xehanort ha una volontà e un cuore immensi.

Capacità fisiche

Xehanort, a causa della vecchiaia e dell'uso eccessivo delle tenebre, è molto più debole di quanto fosse in passato, ma ha dimostrato più volte di essere un avversario temibile. Ha catturato e tenuto sollevato da terra Ventus, carico di una pesante armatura, con una mano sola. Ha anche bloccato un fendente del Keyblade di Terra col suo senza difficoltà,[17] e fatto lo stesso con Sora.[19]

Capacità intellettive

È estremamente astuto e lungimirante, infatti aveva pianificato quasi tutti gli eventi della saga, dalla creazione dell'Organizzazione XIII, alla riunione delle Principesse del cuore per mezzo di Malefica, all'arrivo di Ansem nelle Isole del Destino e alla loro distruzione, fino al fondamento dei 13 Cuori dell'Oscurità.[20] Ha inoltre fatto risvegliare l'Oscurità in Terra per renderlo il suo nuovo contenitore, e ucciso Eraqus dopo averlo fatto indebolire.

Poteri magici

I suoi poteri magici sono enormemente elevati, capaci di modificare l'ambiente circostante o creare ampie strutture ordinate.[21] Il suo potenziale supera quello del Re Topolino, che ha vinto in uno scontro d'incantesimi.[19] Con molta probabilità è stato lui a dividere in due realtà la Scatola dei Giocattoli, una autentica, e l'altra solo "molto convincente", similmente a quanto è accaduto nell'Esame di Sora e Riku.[22]

Dominando gli elementi in suo possesso, poteva far cadere fulmini, congelare bersagli, generare colonnati e piogge di fuoco, scatenare tempeste e volare, far crescere montagne e costruzioni dal terreno,[21] teletrasportarsi a breve distanza, creare cloni temporanei di sé e stoppare il tempo. Quando era giovane ricevette dal suo futuro Heartless il potere del viaggio nel tempo. Dopo essere tornato nel presente però, perde le memorie del suo viaggio e anche tale potere.[23] Il suo alter ego viaggiatore comandava anche gli elementi Magma, Tenebre, Nulla, Plasma e Minerale, ma è ignoto se li abbia li abbia imparati di nuovo dopo il suo ritorno.

Oscurità

Xehanort sapeva maneggiare brillantemente l'Oscurità, per rendersi in grado di combattere in età avanzata e poter controllare un'enorme quantità di Heartless. Il suo potere oscuro era tale da indebolire il potere della Prima Pietra della Luce, e probabilmente anche altri fonti di luce, anche a enormi distanze,[24] e mandare mondi interi in rovina, come la Terra di Partenza.[25] La sua Oscurità era abbastanza pura e potente da creare una delle chiavi per il rituale del χ-blade, nonostante il suo scontro con Sora (la Luce avversaria) sia consistito in un'unico colpo.[26]

Scala ad Caelum

Quando si ritrovò nella manifestazione di Scala ad Caelum, a causa del profondo legame che ha col mondo della sua adolescenza, poteva accogliere tutte le Repliche di Xehanort, con dentro i frammenti di cuore che aveva piantato nelle sue incarnazioni.[27] Per lo stesso motivo, aveva il totale controllo sulla fisica e la conformazione del mondo, potendo giocare con la gravità e disporre la città a suo gradimento.[27]

Arte del Keyblade

Xehanort usa l'Occhio che Scruta a regola d'arte e ad un livello micidiale. È in grado di controllarlo telecineticamente o di trasformarlo in altre armi: pistola, chela, scudo, stivale e forma Glider.[28] Diventando Maestro ha ottenuto il potere di estrarre i cuori dai corpi e trapiantarli in altri contenitori; poteva fare lo stesso col suo cuore, e trapiantandolo in corpi più giovani aveva la possibilità di vivere per sempre.[29] Può separare l'Oscurità dalla Luce nei cuori, estrarla e creare così un Nesciens.[30] Come tutti i detentori del Keyblade, la sua chiave gli garantisce di aprire le Vie Interdimensionali per viaggiare tra i mondi e chiudere le Serrature.

Kingdom Hearts

Nel breve tempo in cui era entrato in possesso del χ-Blade, poteva evocare il vero Kingdom Hearts in qualunque mondo, aprirlo e accedere al suo potere. Con esso a disposizione, poteva riportare l'Universo alle sue origini e farlo ricominciare in un luminoso equilibrio, con lui a governarlo.

Lista di armi (Keyblade)

Altro

Strategia

Punti di forza:

Punti deboli:

  • Debole alla luce
  • Lento

Kingdom Hearts Birth by Sleep

Prima battaglia

Info:

  • HP: 900
  • EXP: 0
  • Forza: 26
  • Difesa: 15
  • Fisico: x1.0
  • Fuoco: x1.0
  • Ghiaccio: x1.0
  • Fulmine: x1.0
  • Tenebre: x0.75
  • Altro: x1.0

In questa battaglia si affronterà Vanitas e il Maestro Xehanort. Si possono usare le Unioni-D, i Comandi di tiro e gli stili di comando. Anche se li si può sconfiggere anche senza, conviene usarli. Appena inizia la battaglia bisogna subito attaccare, ma bisogna stare attenti in quanto si affrontano due degli antagonisti principali del gioco. Anche se ci sono due boss, bisogna concentrarsi solo su Vanitas e la battaglia finisce quando gli si avrà tolto almeno due barre. Quindi bisogna attaccarlo con attacchi fisici e magici, il Keyblade Pandemonio è molto utile, ma anche Keyblade più forti come Chiave Vanitas o o Innominata sono utili (anche se è impossibile prenderle finche non si ha finito il gioco). Una volta che avrà subito una combo si teletrasporta sopra Terra per colpirlo, in questo caso usare la scivolata per schivare. Vanitas può anche andare sotto terra per poi riemergere e lanciare una marea di palle di fuoco, può anche saltare e lanciare un potentissimo fulmine oscuro o sparare una grossa palla di fuoco che poi si divide in cinque più piccole che inseguono Terra. Usare la scivolate per schivarli, subito dopo la battaglia finisce.

Seconda battaglia

Info:

  • HP: 900
  • EXP: 0
  • Forza: 26
  • Difesa: 15
  • Fisico: x1.0
  • Fuoco: x1.0
  • Ghiaccio: x1.0
  • Fulmine: x1.0
  • Tenebre: x0.75
  • Altro: x1.0
  • Ricevi: HP+

La battaglia ora non verrà interrotta e sarà simile alla precedente, ma senza Vanitas, come sempre il Maestro Xehanort si terrà a distanza mentre userà i suoi attacchi, inoltre attaccherà più velocemente e userà anche magie di fulmine e terra, quest'ultimo infatti potrà creare un piccolo terremoto, ma abbastanza potente da spaccare la terra e scaraventare via Terra. Il suo attacco più temibile ora è quando controllerà una grandissima quantità di Keyblade, ma è facile da evitare anche se provoca moltissimi danni, potrà anche cercare di congelare Terra, per evitare ciò bisogna premere X continuamente, se congelati si teletrasporterà dietro Terra e lo atteccherà. Usare spesso i Comandi di tiro e avere almeno 2 Energiga.

Kingdom Hearts III

Prima battaglia

In questa battaglia si dovranno combattere Ansem, Xemnas e Giovane Xehanort insieme e si avranno come alleati Riku e Topolino. I tre nemici risulteranno essere estremamente ostici e ciascuno di loro avrà una propria serie di attacchi e abilità che possono addirittura usare in combinazione:

Ansem
Ansem combatte principalmente creando e piazzando trappole sull'arena, rimanendo per lo più a distanza di sicurezza. Esso può creare nuclei esplosivi (i quali avranno la forma di due diamanti neri con al centro una sfera rossa) su tutto il campo, i quali esploderanno al contatto. Se si proverà ad attaccare Ansem, esso si difenderà creando delle sfere d'energia che ruoteranno attorno a lui e che spareranno un laser sotto formando una gabbia d'energia che non solo lo proteggerà dai danni, ma che danneggerà chiunque ci entri in contatto. Ansem può anche creare delle sfere d'energia che spareranno laser contro Sora, causandogli gravi danni, un altro attacco è quello di creare un'ombra che inseguirà Sora, ed una volta raggiunto Sora, essa si allargherà creando delle fauci che colpiscono il ragazzo causandogli grossi danni, questo ultimo attacco può essere evitato saltando e scattando non appena l'ombra si allarga.
In generale per evitare gli attacchi dell'Heartless basta usare glide, tuttavia è molto difficile evitare tutti i laser, e può capitare di essere colpiti da uno o due di essi.

Xemnas
Xemnas differentemente da Ansem ha uno stile di combattimento molto più aggressivo, roteando verticalmente con le sue lame, oppure orizzontalmente allargando le braccia. Xemnas può anche effettuare un fendente ad X di medio raggio con cui può colpire Sora anche ad una certa distanza da Sora, spaccando addirittura il terreno, può anche usare un doppio fendente aereo, in questo caso se si reagisce troppo presto, Xemnas può addirittura sconfiggere Sora. Oltre a questi attacchi fisici, Xemnas è anche in grado di scagliare magie, come quattro sfere di vuoto che esplodono non appena toccano il terreno, causando gravi danni, altro attacco è quello di sparare dei proiettili laser a ripetizione. Fra tutti i boss del gioco, Xemnas è uno dei più veloci, nonostante singolarmente i suoi attacchi non causino molti danni, il fatto che attacchi a ripetizione può portare a danni cumulativi enormi. Per questi motivi, conviene parare i suoi attacchi, capire il suo pattern e contrattaccare.

Giovane Xehanort
Giovane Xehanort fa uso principalmente di magie per attaccare e attacchi a distanza, uno di essi consiste in una serie di spuntoni di ghiaccio a ricerca, inoltre può anche trasformare il proprio Keyblade in una frusta per colpire Sora a distanza e poi avvicinarlo a sé per colpirlo con un potente fendente con il Keyblade normale, il Keyblade a forma di frusta inoltre può anche essere usato per legare e bloccare Sora, permettendo ad Ansem e Xemnas di colpirlo. Come se non bastasse, Giovane Xehanort è capace di teletrasportarsi per avvicinarsi a Sora istantaneamente e schivare i suoi attacchi, in particolare il comando di tiro. Fra tutti questi attacchi, la frusta risulta essere indubbiamente la più problematica, per contrastarla conviene pararsi e contrattaccare, ma l'attacco più importante da evitare è quando usa la frusta per legare Sora. Per quello conviene memorizzare gli attacchi e capire quando intende usarlo.

Ogni tanto si scatenerà una tempesta di sabbia con i Keyblade del Cimitero del Keyblade che attaccheranno Sora, mentre Topolino, Riku e addirittura i boss scompaiono nel nulla. Durante questa sequenza i tre boss useranno attacchi speciali in sequenza. Il primo a scatenare il suo attacco è Giovane Xehanort, il quale creerà un cerchio d'energia che bloccherà il tempo a Sora, qual'ora dovesse toccare il cerchio, perciò è necessario usare glide per evitarlo. Subito dopo comparirà Xemnas il quale attaccherà semplicemente con un attacco che scaraventerà Sora a terra seguito da un doppio fendente a X, per ultimo Ansem comparirà attirando Sora verso di sé per poi rilasciare una serie di tentacoli oscuri ed un'onda d'urto rossa per danneggiare Sora. Nel caso in cui si viene bloccati dal Giovane Xehanort, si sarà facilmente vittime degli attacchi degli altri due boss.
Se si vuole seguire il canon, il primo membro da dover eliminare è Ansem, tuttavia è possibile eliminare chiunque per primo.

Seconda battaglia

Con la sconfitta di Ansem, non è necessario preoccuparsi dei laser e delle trappole, perciò si avrà più libertà di movimento e risulterà essere più facile occuparsi sia di Xemnas che del Giovane Xehanort. I due nemici inoltre manterranno i PS della lotta precedente, quindi qualsiasi danno inferto sarà memorizzato.
Nuovamente, se si vuole seguire il canon, Xemnas è il prossimo boss da sconfiggere (sebbene è possibile sconfiggere Giovane Xehanort volendo).

Terza battaglia

Con Ansem e Xemnas sconfitti, Giovane Xehanort rimarrà l'ultimo rimasto, e la lotta risulterà essere molto più facile dato che si può concentrare sul Giovane Xehanort, e Riku e Topolino pure si scaglieranno contro di lui. Anche qui, i danni che il boss ha ricevuto nei due scontri precedenti rimarranno salvati.

Quarta battaglia

Attaccare avventatamente durante questo scontro è un errore estremamente grave. Il Maestro Xehanort infligge gravi danni attaccando con combo e sparando palle di fuoco a lungo o a medio raggio, contro cui è consigliabile parare. Le combo di Xehanort oltre ad essere dolorose sono anche difficili da schivare, infatti fuggire ad un attacco può lasciare facilmente Sora scoperto all'attacco successivo, motivo per il quale è consigliabile invece parare i colpi e memorizzarne il pattern, per poi contrattaccare al momento giusto, ovvero, dopo che sferra il colpo quando l'Occhio che Scruta viene avvolto da un'aura rossa, segno che sta per sferrare un attacco rotante. Se si prova a prendere le distanza Xehanort può effettuare una carica capace di raggiungere Sora quasi all'istante, anche contro questo attacco conviene pararsi per poi contrattaccare. Dopo aver perso circa 3 o 4 barre PS, Xehanort creerà un enorme raggio d'energia al centro dell'arena in cui si rifugerà, seguiti da raggi più piccoli che pioveranno dall'alto, i quali possono essere evitati semplicemente osservando le luci che li precedono, attaccare Xehanort ora come ora è quasi impossibile senza subire gravi danni, dato che entrare nel raggio potrà infliggere immensi danni a Sora. Questi raggi causano anche un'alterazione della gravità, scaraventando Sora in aria e rendendo più difficile muoversi, quando ciò accade, Xehanort uscirà dal raggio per attaccare con gli stessi attacchi precedenti, ed uno nuovo. Il maestro può creare una serie di sfere d'energia verdi attorno a Sora che lo seguiranno fino ad esplodere, quando ciò accadrà, oltre a ricevere danni, Sora si teletrasporterà davanti al Maestro Xehanort, scoperto per essere attaccato dalle combo del boss, tuttavia è possibile evitare l'attacco pochi istanti prima della sua esplosione, dato che a quel punto le sfere di fermeranno. Se possibile, conviene sfruttare anche Scudo Trio, in modo da evitare qualsiasi danno e per danneggiare nel contempo il Maestro Xehanort.
Una volta che il boss avrà perso 9 barre PS, la lotta si sposterà sott'acqua, il che significa che sarà impossibile usare comandi di tiro, Fusioni, Legami o comandi situazionali, in compenso, Xehanort attaccherà più lentamente, e sarà possibile sfruttare la lotta sottomarina per attaccarlo a distanza e adoperare uno stile di lotta più aggressivo. Xehanort ora non solo può lanciare le palle di fuoco come prima, ma può anche creare una palla di fuoco a lungo raggio che sebbene sia facile da schivare, può esplodere, finendo per colpire comunque Sora, perciò conviene sfruttare la nuotata veloce per evitare l'attacco. Altro attacco che Xehanort può usare è creare una serie di colonne di fuoco mentre esso si teletrasorta, queste colonne possono avvicinarsi a Sora investendolo, apparirgli da sopra, oppure creare muri di palle di fuoco che si scagliano contro di lui, nel mentre Xehanort può anche eseguire delle combo teletrasportandosi, risultando difficile prevedere le sue mosse.
Una volta rimaste solo cinque barre, la lotta si spostare in cielo iniziando l'ultima fase. Qui Xehanort combatterà quasi come nella prima fase, ma potrà anche usare incrocio sonico e userà le colonne di fuoco più di frequente con tanto di raffiche di fuoco, in compenso, dato che Sora in questa fase volerà, sarà più facile colpirlo, il problema è che Paperino e Pippo non potranno essere d'aiuto a Sora quando si troverà in altezze troppo elevate, perciò è bene stare attenti a non sprecare magie e oggetti.

Quinta battaglia

In questa lotta finale Xehanort sarà armato con il X-Blade, risultando essere più aggressivo della lotta precedente. Il suo attacco base consiste principalmente nell'eseguire una combo da quattro colpi teletrasportandosi in portali a forma di serratura, qui conviene parare i colpi e colpirlo dopo il quarto attacco. Altro attacco di Xehanort è quello di lanciarvi il X-Blade contro creare un esplosione di ghiaccio per congelare Sora, seguita da una serie di palle di fuoco per poi schierare una serie di fulmini seguiti da un'esplosione elettrica, questi però sono facilmente prevedibili dalla luce che li precede, terminato l'attacco è possibile colpire il boss.
Ridotto a metà vita inizierà la seconda fase, in cui Xehanort creerà una pedana di luce su cui si sposterà lo scontro ed evocando Kingdom Hearts. Ora Xehanort può far piovere palle d'energia a ricerca dal cielo le quali sono molto difficili da schivare, perciò è consigliabile semplicemente pararne il più possibile per evitare i danni, mentre la sua combo base ora sarà composta da ben sei colpi, ma la strategia da adottare contro sarà la medesima. Quando Xehanort sarà ridotto a sole quattro barre, esso attiverà la Fusione Furore di Sora assorbendogli tutta la luce, impedendogli di usare magie, oggetti, legami e comandi situazionali, inoltre, la Fusione Furore adesso non potrà causare alcun danno al boss e non potrà usare il comando Rischiatutto, privandola di qualsiasi vantaggio, dunque Paperino sarà l'unica fonte di cura disponibile, inoltre, dopo aver forzato la Fusione Furore, Xehanort può anche creare dei pilastri di luce, i quali si muoveranno attorno al campo avanzando, e Xehanort nel mentre può anche attaccare con ondate di luce. Per far tornare Sora alla normalità è necessario colpire Xehanort (sebbene come detto prima non sarà possibile danneggiarlo) per raccogliere la luce rubata ed attivare un comando situazionale per tornare normale e togliere una barra PS al boss. Una volta che la Fusione Furore sarà stata disattivata, Xehanort evocherà 13 troni, ciascuno con una copia oscura di sé stesso, alcuni di essi attaccheranno andando addosso a Sora da tutte le direzioni, altre copie invece rimarranno sul trono per bombardarlo con raggi d'energia oscura, durante questo attacco sarà impossibile colpire Xehanort, perciò conviene cercare di evitare di attaccare e concentrarsi solo di parare o evitare i colpi. Sopravissuti all'attacco, Xehanort ora potrà usare tutti gli attacchi usati precedentemente (eccetto quello di portare Sora in Fusione Furore e l'epilogo con i cloni oscuri). Quando Xehanort sarà ridotto a solo 1 PS, sarà possibile usare il comando situazionale "Ultimo Raggio", da usare immediatamente.
Usato l'attacco, Xehanort riuscirà a bloccare il colpo per poi rivelare la vera forma di Kingdom Hearts e uccidere Sora con un sol colpo, ignorando addirittura le abilità Di Nuovo ed Ultima Chance, il che va a causare un Game Over del gioco, senza alcuna opzione disponibile. Nonostante la sconfitta, è necessario adesso muovere le levette, così da rendere udibili le voci di Paperino e Pippo, continuare così fino all'apparizione del comando situazione "Trio", il quale un volta premuto farà rivivere Sora permettendogli di sferrare il colpo di grazia contro il boss.

Sesta battaglia

La battaglia sarà identica in tutto e per tutto a quella originale (senza contare che Sora probabilmente ora ha un livello e un equipaggiamento superiore), con Ansem che piazza trappole e attacca a distanza, Xemnas e Giovane Xehanort più aggressivi e il Maestro Xehanort che ogni tanto attacca scatenando una tempesta di Keyblade. L'unica differenza però è che ora c'è un attacco combinato con Riku e Topolino, "Fine dei Giochi" con cui è possibile creare un'esplosione che investe tutta la zona ed infliggendo gravi danni ai nemici colpiti.
Se si vuole seguire il canon, Ansem è il primo che dev'essere eliminato.

Settima battaglia

Una volta sconfitto Ansem bisogna focalizzarsi su Xemnas, ma di per sé la lotta sarà invariata.

Ottava battaglia

Con la sconfitta di Ansem e Xemnas, ora l'unica opzione è sconfiggere Giovane Xehanort.

Nona battaglia

Il Maestro Xehanort qui può essere affrontato con Sora o con Kairi, a discrezione del giocatore.

Kairi può usare tutte le magie del gioco, la sua parata consiste in una barriera, può scattare, può usare il comando di tiro, il suo attacco situazionale consiste in una serie di cariche ed è equipaggiata con una Granpozione, un Etere ed un Rifocus. Le sue combo possono essere usate a lungo raggio dato che Kairi può lanciare il Keyblade contro il bersaglio per poi teletrasportarsi davanti ad esso per completare la combo. C'è anche un attacco combinato di Sora e Kairi (che può usare pure Sora), "Un Cuore" con cui possono infliggere gravi danni al boss, circa una barra intera.

Xehanort è in grado di usare i vari Keyblade che usa come fossero una frusta per infliggere danni e attaccare a distanza, solitamente colpendo quattro volte anche con attacchi rotanti, ma il colpo può essere parato per poi contrattaccare.
Xehanort può anche creare piccoli buchi neri per risucchiare Sora e/o Kairi, per poi farli esplodere, lì conviene scattare o usare destrezza dopo pochi secondi dalla creazione di un buco nero che può seguirsi ad una serie di palle di fuoco, altro attacco consiste nell'evocare dei raggi d'energia dal cielo, ma sono prevedibili in quanto prima di lanciarli apparirà una X sotto il bersaglio, e bisogna scattare o usare destrezza dopo circa un secondo, questi raggi sono lanciati tre per volta, durante l'attacco Xehanort può anche annullare la gravità, in modo da rendere più difficile prevedere il raggio.
Quando Xehanort avrà perso le prime 4/5 barre PS, scatenerà un enorme raggio di fuoco al centro dell'arena e riamarrà al suo interno usando attacchi come una serie di palle di fuoco o scatenando i raggi dal cielo, questi però non inseguiranno il bersaglio, ma verranno scatenati nei suoi paraggi. L'unico modo che si ha per colpire Xehanort è usando attacchi a distanza come magie o attacchi di tiro, o aspettare che concluda l'attacco. Al termine di esso tuttavia creerà una sorta di sigillo con i numeri dall'1 al 13 che attirerà Sora e Kairi, qui conviene scattare nella speranza di non toccare il sigillo, dal momento che dopo un po di tempo questo esploderà.
Arrivato a metà vita, partirà sul serio la seconda fase, nella quale agli inizi si limiterà solo ad attaccare con più ferocia e più freneticamente, ma ad un certo punto inizierà ad evocare innumerevoli meteore nere. Queste sono molto grosse, impossibili da parare e sono a ricerca, tuttavia sono anche estremamente lente, il problema è che il loro alto numero le rende difficili da prevedere tutte, e Xehanort ora rimarrà nascosto per poi teletrasportarsi e attaccare alle spalle. Questa parte è estremamente difficile ed è bene usare qui i propri oggetti curativi. La cosa migliore da fare è o attendere che finisca l'attacco (anche se è molto duraturo) o cercare di sconfiggere Xehanort il più velocemente possibile.

Galleria

Video

Maestro Xehanort e Ragazzo in Maschera - Kingdom Hearts Birth by Sleep Maestro Xehanort - Kingdom Hearts Birth by Sleep
Kingdom_Hearts_Birth_by_Sleep_-_Master_Xehanort_&_Vanitas_-_Terra_Critical_Mode Kingdom_Hearts_Birth_by_Sleep_-_Master_Xehanort_-_Terra_Critical_Mode

Temi

Kingdom_Hearts_2.5_HD_Remix_ost_Black_Powder

Kingdom Hearts 2.5 HD Remix ost Black Powder

Curiosità

  • Nomura ha detto che il Maestro Eraqus e il Maestro Xehanort da giovani erano come compagni di classe.
  • Il Maestro Xehanort e Braig condividono gli stessi temi di battaglia in Birth by Sleep (Black Powder).
  • Nella versione inglese di Birth by Sleep il Maestro Xehanort è stato doppiato da Leonard Nimoy, scelto appositamente da Nomura stesso perchè ha interpretato Spock in Star Trek. Mentre il terzo doppiatore inglese del Maestro Xehanort è noto per aver doppiato Doc nella triolodia de Il ritorno al Futuro.
  • Nella versione giapponese di Birth by Sleep il Maestro Xehanort è stato doppiato da Chikao Ohtsuka, scelto appositamente da Nomura stesso perchè egli è il padre di Akio Ohtsuka, nonche doppiatore di Ansem e Xehanort, aveva anche doppiato Capitan Uncino (solo in Giappone) e di Gol D. Roger il re dei pirati in One Piece in passato, ma in Birth by Sleep è stato sostituito da Naoya Uchida.
  • Yen Sid su Birth by Sleep dice che spera che il cuore del Maestro Xehanort non lo porti sulla strada sbagliata di nuovo, il che significa che gia si conoscevano in passato, ma è probabile che tutti i Maestri del Keyblade si conoscono fra se, dato che Yen Sid e Eraqus sono vecchi amici.
  • Quando si fonde con Terra, Xehanort dice la stessa frase che dice Ansem prima di combattere per la prima volta contro Sora.
  • Non si conosce nè il motivo né il perche all'inizio il Maestro Xehanort abbia tentato più volte di uccidere Aqua (la prima ordinando a Vanitas di prenderle la vita e la seconda quando era dentro Terra) nonostante in fondo anche lei è una vittima importante per creare l' X-Blade.
  • in un intervista, Nomura ha dichiarato che i suoi personaggi preferiti, oltre a Sora, Riku, Axel (e Lea), Xigbar, Cloud e Noctis (protagonista di Final Fantasy XV, ex Versus XIII), sono il Maestro Xehanort, Xemnas e Ansem lo Studioso dell'Oscurità.
  • Il Maestro Xehanort somiglia molto a Keith Shadis personaggio manga e anime dell'Attacco dei Giganti (Attack on Titan in inglese), secondo alcuni fans pensano che Keith Shadis si sia ispirato al Maestro Xehanort , ma, per ora non si hanno prove certe
  • in Kingdom Hearts III il doppiatore giapponese del Maestro Xehanort non sarà più Chikao Ohtsuka, in quanto è morto per cause naturali il 15 gennaio del 2015 e quindi sarà sostituito da un altro doppiatore, ma un mese e 13 giorni dopo è morto anche il doppiatore inglese del Maestro Xehanort: Leonard Nimoy e quindi in Kingdom Hearts III entrambi i doppiatori del Maestro Xehanort saranno sostituiti. In seguito nella versione occidentale per la voce di Xehanort è stato affidato a Rutger Hauer mentre la nuova voce giapponese del Maestro Xehanort è Akio Otsuka, ossia il figlio di Chikao Otsuka, che doppia due personaggi in Kingdom Hearts: Ansem, Studioso dell'Oscurità e Terra-Xehanort.
    • Dopo la scomparsa Rutger Hauer nell'aprile 2019 per cause naturali, Square Enix scelse Christopher Lloyd, noto attore per aver interpretato Emmett Brown nella famosa serie "Ritorno al Futuro" come nuovo doppiatore del Maestro Xehanort in Kingdom Hearts III ReMind.
  • Secondo una teoria di alcuni fans, Riku e il Maestro Xehanort (soprattutto quando era giovane) siano parenti perchè condividono molte cose in comune (come controllare l'oscurità, i capelli ecc.) ma per ora non si hanno molte prove certe, altro fattore che faccia pensare a questo legame è il fatto che in Kingdom Hearts Birth by Sleep, Riku nomina un ragazzo che ha lasciato l'isola che era ovviamente Xehanort da giovane. Considerando che Xehanort ha abbandonato il suo mondo quando era molto giovane e in Birth by Sleep Xehanort è anziano e Riku ha solo 5 anni, risulta davvero strano il fatto che Riku sappia di ciò che ha fatto Xehanort da giovane visto che quasi sicuramente in quell'epoca nemmeno suo padre era nato e Riku non ha mai incontrato Xehanort in quell'epoca.

Note

  1. 1,0 1,1 Glossario di Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance, pag. Il Maestro Xehanort - è scritto che il Maestro Xehanort è con tutta probabilità il più potente Maestro nella storia.
  2. Kingdom Hearts III - Xehanort rivela lo scopo ultimo dietro a tutti i suoi piani, dopo essere sconfitto da Sora.
  3. Epilogo: I Maestri Perduti
  4. Kingdom Hearts Birth by Sleep, Diario di Xehanort 2 - Xehanort da anziano scrisse del giorno in cui smise di temere l'Oscurità. Flashback di Kingdom Hearts III ReMind nel cimitero dei Keyblade dove avvenne l'incontro tra Xehanort e il Maestro dei Maestri.
  5. 5,0 5,1 5,2 5,3 Kingdom Hearts Birth by Sleep, Diario di Xehanort 8, 9, 10, 11 e Lettera - Xehanort ha scritto del suo piano per forgiare il χ-blade (con Ventus) e quello per trasferirsi in un contenitore nuovo (Terra).
  6. Kingdom Hearts Birth by Sleep - Ventus ricorda l'allenamento.
  7. Kingdom Hearts Birth by Sleep - Braig e il Maestro Xehanort parlano a proposito del Cuore di Aurora, e Xehanort fa intendere che sia stato lui a rubarglielo
  8. Kingdom Hearts Birth by Sleep, Momenti Oscuri
  9. Filmato segreto: Uno sguardo al futuro
  10. 10,0 10,1 Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance - Giovane Xehanort parla a Sora del suo incontro con Ansem e del destino che hanno in serbo per Sora. Errore nelle note: Tag <ref> non valido; il nome ":1" è stato definito più volte con contenuti diversi
  11. KH3D Ultimania |Scenario Mysteries - Nomura spiega come il Giovane Xehanort è stato liberato.
  12. Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance - il Maestro Xehanort spiega il piano originale.
  13. Gummifono di Kingdom Hearts III, pag. del Maestro Xehanort
  14. Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance - Yen Sid ne discute con Topolino.
  15. Kingdom Hearts III - il Re spiega il piano per fermare e sconfiggere Xehanort, e chiede che Aqua e Riku vengano con lui, ma Sora si offre di farlo al posto loro.
  16. Kingdom Hearts III - nella battaglia finale, Xehanort spara un raggio dal χ-Blade contro Sora, il cui cuore smette di battere. Solo grazie ai suoi compagni riguadagna coscienza e prende in prestito il potere che gli serve per vincere.
  17. 17,0 17,1 Kingdom Hearts Birth by Sleep - Xehanort si confronta con Ventus e Terra. Errore nelle note: Tag <ref> non valido; il nome ":2" è stato definito più volte con contenuti diversi
  18. Kingdom Hearts III - Xehanort evoca davanti ai Guardiani della Luce il suo esercito.
  19. 19,0 19,1 Kingdom Hearts III - dopo aver ucciso Kairi, Xehanort respinge prima Sora, poi prevale sull'Ultima del Re con la magia Stopza.
  20. Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance: durante il viaggio di Sora e Riku si scopre come tutto fosse stato accuratamente pianificato da lui.
  21. 21,0 21,1 Kingdom Hearts III - Xehanort crea un labirinto dalla terra del Cimitero dei Keyblade.
  22. Kingdom Hearts III - anche se non viene mai chiarito chi abbia diviso la Scatola dei Giocattoli, essa rimane in quelle condizioni finché il Maestro Xehanort non viene sconfitto, infatti prima delle due battaglie a Scala ad Caelum è possibile tornare indietro e visitare la realtà fasulla. Nei titoli di coda invece si vede che è tornata alla normalità.
  23. Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance - Giovane Xehanort rivela a Sora che il potere che ha ricevuto cesserà una volta tornato nel suo presente, alle Isole del Destino.
  24. Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance - Malefica e Pietro riescono a entrare nel Castello Disney nonostante il potere della Pietra. Più tardi Yen Sid afferma che l'Oscurità nell'universo sta crescendo a causa di Xehanort, spiegando il perché di prima.
  25. Kingdom Hearts Birth by Sleep - Xehanort uccide Eraqus e manda in rovina il mondo.
  26. Kingdom Hearts III - la tredicesima chiave nasce nel brevissimo colpo scambiato tra Sora e Maestro Xehanort, senza che nessuno dei due fosse sconfitto. Xehanort infatti dice: "Ce l'ho fatta" subito dopo, ma comunque prima che Riku e il Re lo affrontassero, indicando che i due maestri non hanno contribuito alla creazione della chiave.
  27. 27,0 27,1 Kingdom Hearts III - Xehanort afferma che lì lui e i suoi altri se stesso possono essere una cosa sola. Successivamente dice a Sora che non può pensare di contenerlo proprio lì, "con tutte le cose che sa riguardo i legami".
  28. Kingdom Hearts Birth by Sleep - poiché Senzacuore, creato sui dati del Maestro Xehanort, può trasformare il Keyblade, anche lui può farlo di conseguenza.
  29. Kingdom Hearts Birth by SleepDiario di Xehanort 9 - il Maestro Xehanort scrive che la capacità che ha di estrarre e impiantare il proprio cuore è comune a tutti i Maestri del Keyblade.
  30. Kingdom Hearts Birth by Sleep - Xehanort ruba il cuore di Aurora e crea Vanitas dall'oscurità di Ven.

Vedi anche

Signori del Keyblade
Maestri del Keyblade
Il Maestro dei Maestri | Braig | Ira | Aced | Invi | Gula | Ava | Maestro Odin | Maestro Xehanort | Maestro Eraqus | Yen Sid | Aqua | Terra-Xehanort | Re Topolino | Xigbar | Riku
Prescelti del Keyblade
Giocatore | Ephemer | Skuld | Ventus | Brain | Lauriam | Strelitzia | Elrena | Myde | Rulod | Soggetto X | Denti di Leone |
Giovane Xehanort | Urd | Vor | Bragi | Hermod | Terra | Volontà Residua | Vanitas | Sora | Roxas | Xion | Sora Virtuale | Kairi |
Incubo - Ventus Corazzato | Axel / Lea | Heartless di Sora | Copia di Riku
Falsi Prescelti del Keyblade
Senzacuore | Armatura di Eraqus | Anti-Sora | Zexion | Anti-Riku | Il Genio | Falso Terra | Falso Ventus | Falsa Aqua |
I Pensieri di Vanitas | ??? (Roxas) | Spettro di Aqua | Copie di Xehanort | Dati Copia di Xion | Dati Copia di Roxas |
Dati Copia di Giovane Xehanort | Dati Copia di Vanitas | Dati Copia di Terra-Xehanort | Dati Copia del Maestro Xehanort
Qualcuno
Introdotti in Kingdom Hearts
Sora | Riku | Kairi | Re Topolino | Paolino Paperino | Pippo | Regina Minni | Paperina | Pluto | Cip | Ciop | Qui | Quo | Qua | Merlino |
Fata Smemorina | Pongo | Peggy | I 99 Cuccioli | Le Scope | Leon | Yuffie | Aerith | Cloud | Sephiroth | Cid | Tidus | Selphie | Wakka | Moguri | Biancaneve | Cenerentola | Aurora | Belle | La Bestia | Malefica | Dumbo | Bambi | Mushu | Simba | Alice |
La Regina di Cuori | Le Carte di Cuori | Le Carte di Picche | Il Bianconiglio |Lo Stregatto | La Serratura | Torre della Gabbia |
Cappellaio Matto | Leprotto Bisestile | Fiore Rosso | Fiore Giallo | Fiore Rosa | Ercole | Filottète | Ade | Cerbero |
Titano di Roccia | Titano di Ghiaccio | Pegaso | Zeus | Era | Tarzan | Jane Porter | Clayton | Terk | Kerchak | Kala |
Sabor | Ippopotami | Aladdin | Il Genio | Jasmine | Jafar | Abu | Iago | Il Tappeto | Il Mercante | Testa della Tigre | Il Sultano | Pinocchio | Geppetto | Grillo Parlante | Cleo | La Balena | La Fata Azzurra | Ariel | Re Tritone | Ursula | Sebastian | Flounder | Jetsam | Flotsam | Squalo | Delfino | Polipi di Ursula | Jack Skeletron | Sally | Il Baubau | Dott. Finkelstein | Zero | Vado | Vedo | Prendo | Il Sindaco | Vasca | Fantasmi | Scheletro Impiccato | Peter Pan | Trilli | Wendy | Capitan Uncino | Spugna | Il Coccodrillo | Winnie the Pooh |
Pimpi | Tigro | Uffa | Tappo | Ih-Ho | Roo | Api | Chernabog | Nonna di Kairi | Madre di Sora | Padre di Sora | Padre di Riku |
Madre di Riku | Sindaco delle Isole del Destino | Orazio Cavezza | Clarabella | Meo Porcello | Lilli | Il Vagabondo | Anacleto | Dotto | Brontolo | Gongolo | Pisolo | Mammolo | Eolo | Cucciolo | Regina | Flora | Fauna | Serena | Tockins | Lumière | Mrs. Bric | Chicco | Uccellino | Coniglio | Scoiattolo | Procione | Tartaruga | Ansem il Saggio | Re della Foresta
Introdotti in Kingdom Hearts (Manga)
Il Corvo di Malefica | Toperchio | Titano di Lava | Titano d'Aria | Figaro | Orsetto | Svicolo | Gemello 1 | Gemello 2 | Nibs | Denteduro | Kanga
Introdotti in Kingdom Hearts II
Stitch | Chicken Little | Pietro Gambadilegno | Terra-Xehanort | Hayner | Pence | Olette | Seifer | Raijin | Fujin | Setzer | Vivi |
Organizzatore del Torneo | Biggs | Jesse | Wallace |Wantz | Chiro | Yen Sid | Tifa | Paperon de' Paperoni | Yuna | Rikku | Paine | Wedge | Guardaroba | Fata | Megara | Auron | Pena | Panico | L'Idra | Cloto | Lachesi | Atropo | Mulan | Capitano Li Shang | Yao | Chien-Po | Ling | L'Imperatore | Shan Yu | Hayabusa | Truppe di Shang A | Truppe di Shang B | Fa Zhou | Generale Li |
Il Grande Antenato | De Castor | Alfonso | Albert | Timon | Pumbaa | Nala | Mufasa | Rafiki | Scar | Shenzi | Banzai | Ed | Kiara | Leonesse | Iene | Gnu | Guardia del Palazzo A | Guardia del Palazzo B | Ombra di Jafar | Principe Eric | Attina | Andrina | Chiquita | Babbo Natale | Renne | Renne di Babbo Natale | Elfo Maschio | Elfo Femmina | Papero Giocattolo | Sorpresiere-Zucca |
Orsetto Spaventoso | Capitano Jack Sparrow | Will Turner | Elizabeth Swann | Hector Barbossa | Pirata non-Morto A |
Pirata non-Morto B | Pirata non-Morto C | Davy Jones | Governatore Weatherby Swann | Comodoro James Norrington |
Sputafuoco Bill Turner | Cortés | Tron | Sark | MCP | Programma Ostile | Rinzler | Claymore | Braig | Dilan | Even | Aeleus | Ienzo | Isa | Axel / Lea | Myde | Rulod | Lauriam | Elrena
Introdotti in Kingdom Hearts II Final Mix+
Volontà Residua | Ventus | Aqua | Clone di Sora
Introdotti in Kingdom Hearts II (Manga)
Sultano | Appendiabiti | Chi-Fu | Khan | Cri-Cri
Introdotti in Kingdom Hearts 358/2 Days
Fiore Blu
Introdotti in Kingdom Hearts 358/2 Days (Manga)
Brucaliffo | Palmipedoni | Civettarmonica | Ombrellavvoltoi | Matituccelli | Mary Ann | Pirata di Uncino A | Pirata di Uncino B |
Pirata di Uncino C | Pirata di Uncino D | Sirena A | Sirena B | Sirena C
Introdotti in Kingdom Hearts Birth by Sleep
Terra | Maestro Eraqus | Maestro Xehanort |
Filippo | Goblin di Malefica (ascia) | Goblin di Malefica (mazza) | Goblin di Malefica (arco) | Principe | Specchio Magico |
Principe Azzurro | Giac | Lady Tremaine | Anastasia | Genoveffa | Lucifero | Granduca | Ronzino | Re del Castello dei Sogni | Zack | Colosso di Ghiaccio | Dottor Jumba Jookiba | Capitan Gantu | Esperimento 221 (Sparky) | Presidentessa del Consiglio |
Armata Galattica | Blaster | Sfera di Luce | Falso Terra | Falso Ventus | Falsa Aqua | Giovane Xehanort | Maestro Odin
Introdotti in Kingdom Hearts Birth by Sleep Final Mix
Armatura di Eraqus | Senzacuore
Introdotti in Kingdom Hearts coded
Sora Virtuale | Riku Virtuale
Introdotti in Kingdom Hearts Re: coded
Bug Riku Virtuale
Introdotti in Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance
Neku | Joshua | Shiki | Beat | Rhyme | Mr. Miao | Quasimodo | Esmeralda | Hugo | Victor | Laverne | Giudice Claude Frollo |
Capitano Febo | Arcidiacono | Madre di Quasimodo | La Volpe | Il Gatto | Sam | Quorra | Flynn | Guardie | CLU | Castor |
La Banda Bassotti | La Banda Bassotti (Membro Medio) | La Banda Bassotti (Membro Basso) | Demone Nero | Demone Blu |
Zeus (Sinfonia della Stregoneria) | Iris | Julius | Mietitori | Rumori
Introdotti in Kingdom Hearts X
Giocatore | Ephemer | Skuld | Invi | Gula | Ira | Aced | Ava | Il Maestro dei Maestri | Denti di Leone | Razoul | Maurice | Gaston
Introdotti in Kingdom Hearts Unchained X
Judy Hopps | Nick Wilde | Finnick | Flash | Mowgli | Baloo | Re Luigi | Vaiana | Maui | Lightning | Tama | Clarice | Zazu | Tamburino | Fiore | Coniglietta | Angel | Crudelia De Mon | Minou | Mamma Natale | Madre di Cenerentola
Introdotti in Kingdom Hearts Union X
Brain | Strelitzia | L'Oscurità | Sansone | Goblin di Malefica (lancia) | Vanellope | Sergente Calhoun | Re Candito | Aspro Bill |
Truppe di Hero's Duty | Scarafoide | Gene | Woody | Buzz | Rex | Hamm | Omini Verdi | Jessie | Elsa | Anna | Olaf | Kristoff |
Jet McQuack | Gaia | Miguel | Hector | Dante | Pepita | Mr. Incredibile | Elastigirl | Violetta | Flash Parr | Jack-Jack | Carina Smyth | Timoteo | Mochi | Lann | Reynn | Dr. Mog | Tyro | Elarra | Terra Branford | Guerriero della Luce | Gilgamesh | Exdeath | Kefka |Sven | Bo Peep | Faline | Rajah | Re Stefano | Regina Leah | Matisse | Bizet | Taffyta Muttonfudge | Crumbelina DiCaramello |
Gloyd Orangeboar | Adorabeezle Winterpop | Citrusella Flugpucker | Nougetsia Brumblestain | Torvald Batterbutter |
Sticky Wipplesnit | Snowanna Rainbeau | Minty Sakura | Rancis Fluggerbutter | Jubileena Bing-Bing | Swizzle Malarkey | Candlehead | Bianca | Bernie
Introdotti in Kingdom Hearts 0.2 Birth by Sleep -A fragmentary passage-
Spettro di Aqua
Introdotti in Kingdom Hearts III
Roxas | Xion | Naminé | Ralph Spaccatutto | Hermes | Apollo | Atena | Ibid | Calliope | Clio | Melpomene | Tersicore | Thalia |
Piccolo Chef | Soldatini Verdi | Slinky | Zurg | Andy | Molly | Signora Davis | Reptillius Maximus | Il Chierico | Rapunzel | Flynn Rider | Pascal | Maximus | Madre Gothel | Re Frederic | Regina Arianna | Capitano delle Guardie | Sulley | Mike | Boo | Randall |
Agente del CDA | Agente del CDA (00902) | Agente del CDA (00903) | Needleman | Smitty | Ragazzo del Camper |
Madre del Camper | Marshmellow | Hans | Lupi | Tia Dalma | Joshamee Gibbs | Cutler Beckett | Kraken | Ammand | Chevalle | Ching |
Jocard | Sumbhajee Angria | Eduardo Villanueva | Hiro Hamada | Baymax | Go Go Tomago | Honey Lemon | Wasabi | Fred |
Baymax Originale | Tadashi Hamada | Effalumpo | Gigas: Classe Potenza | Gigas: Classe Velocità | Gigas: Classe Tiratore |
Beasts & Bugs | Animali Patchwork | Animali Patchwork (Leone) | Droidi Aerei | Droidi Aerei (Blu) | Droidi Aerei (Verdi) |
Animali Rimbalzanti | Animali Rimbalzanti (Gatto) | Animali Rimbalzanti (Maiale) | Animali Rimbalzanti (Elefante) |
Animali Rimbalzanti (Mucca) | Animali Rimbalzanti (Rana) | Distruttore Supremo | Ambra Angelica | Stella Senza Nome | Soggetto X | Copie di Xehanort | Yozora | Bahamuth | Ifrit (Dissidia) | Odin | Leviatano (Dissidia) | Ramuh (Dissidia) | Alexander | Kyactus |
Rumplewatt | Pico De Paperis | Gatto Nipp | Champ | Kongo | Scienziato Pazzo | Felix Aggiustatutto | Auguste Gusteau
Introdotti in Kingdom Hearts III ReMind
Dati Copia di Xion | Dati Copia di Giovane Xehanort | Dati Copia di Terra-Xehanort | Dati Copia del Maestro Xehanort
Introdotti in Kingdom Hearts III (Manga)
Afrodite | Efesto | Dionisio | Cavallo di Ade
Introdotti in Kingdom Hearts Dark Road
Hermod | Bragi | Urd | Vor | Baldr
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.