FANDOM


Le pagine del diario di Ansem che Sora trova lungo il gioco Kingdom Hearts II.

Diario di Ansem il Saggio 1 (Lo si ottiene dopo aver battuto i 1000 heartless alla Fortezza Oscura)

Gli sforzi di tutti questi anni hanno finalmente dato i risultati sperati e il paradiso chiamato Radiant Garden è diventato realtà. Rinvigoriti dall’acqua pura, la vera fonte di vita, fiori freschi crescono in abbondanza e la gente affronta la vita ogni giorno con il cuore carico di speranza. Ma dove c’è la luce si annida anche l’oscurità. Come annotato già in precedenza, devo risolvere il mistero dell’oscurità del cuore. Ne va del futuro di questo paradiso. Farò un esperimento per esplorare gli abissi del cuore umano. Uno dei miei apprendisti, Xehanort, si è offerto di fare da cavia. Il giovane mi ha servito sin da quando gli ho salvato la vita qualche anno fa. Soffriva di amnesia al tempo, ma in seguito ha mostrato notevole curiosita’ e una predisposizione per i miei studi e si è rivelato straordinariamente acuto, nonostante l’immaturità dovuta alla giovane età. Esplorando il cuore di Xehanort con dei test psicologici, potrei riuscire ad accedere ai ricordi custoditi al suo interno. Persino il mio apprendista Even ha mostrato grande interesse per i ricordi di Xehanort. Ma è davvero il soggetto adatto? Xehanort ha mostrato un talento davvero straordinario... Troppo straordinario... Talvolta sembra andare oltre l’umano.

Diario di Ansem il Saggio 2 (Lo si ottiene dopo l'incontro con Topolino a Crepuscopoli)

Ho commesso un grave errore. Il mio studio sull’oscurita’ del cuore doveva consistere in un semplice test psicologico, ma le cose sono precipitate. Incoraggiato da Ienzo, il mio apprendista piu’ giovane, ho costruito un laboratorio enorme nel sotterraneo del mio castello. A mia insaputa, i miei sei apprendisti hanno iniziato a raccogliere numerosi soggetti su cui realizzare pericolosi esperimenti sull’oscurita’ del cuore. Appena l’ho scoperto, ho convocato i miei apprendisti e ho ordinato loro non solo di interrompere gli esperimenti, ma anche di distruggere tutti i dati raccolti fino a quel momento. Che cosa stava accadendo nel cuore dei miei adorati apprendisti? Possibile che, mentre esploravano i misteri dell’oscurita’, si fossero persi negli abissi del buio? Ma sono stato io il piu’ stolto di tutti: sono stato io a iniziare questi esperimenti scellerati. Non dobbiamo interferire con cio’ che accade nel profondo del cuore altrui, per nessuna ragione al mondo... E il mio errore mi ha fatto cadere nella disperazione. Un visitatore da un altro mondo è arrivato a calmare il mio animo tormentato. Un piccolo re di nome Topolino è giunto armato di una chiave leggendaria, il famigerato Keyblade, di cui si racconta che portasse sia caos che prosperità nel mondo. Era molto informato su svariati argomenti e, conversando amabilmente, siamo diventati amici. Su suo consiglio, ho deciso di controllare i dati raccolti nel mio laboratorio. E’ così che ho scoperto i diari di Ansem. Anche se riportavano il mio nome, l’unico scritto di mio pugno era il numero 0. Evidentemente lui aveva scritto il diario dal documento numero 1 al numero 8. Esatto… Lui, il primo soggetto dei miei terribili esperimenti.

Diario di Ansem il Saggio 3 (Lo si ottiene dopo aver sconfitto Xigbar)

Il caos non influenza solo questo mondo, ma anche molti altri. Nei diari di Ansem, scritti dal mio apprendista Xehanort con il mio nome, ho trovato i risultati dei suoi orrendi esperimenti e le teorie riguardo alla porta apparsa nel mio sotterraneo e proveniente dall’oscurità. Tutte le cose viventi hanno un cuore che nel profondo nasconde oscurità. I mondi non fanno eccezione. Un mondo è un essere dal cuore colossale. E l’oscurità che vi si nasconde è ancora più spaventosa. Xehanort aveva attraversato quella porta per contattare il reame oscuro? No, non l’aveva fatto solo Xehanort. Probabilmente anche tutti gli altri miei apprendisti, convinti che fosse per il bene delle loro ricerche, si erano persi negli abissi dell’oscurità. Even, Ienzo, Braig, Dilan, Aeleus… Non erano piu’ umani... Anche io ero stato allontanato da me stesso, esiliato in un vuoto reame di nulla assoluto. Che cosa sperava di ottenere Xehanort usando la mia esistenza? La mia gente avrebbe smesso di sorridere? Se la luce della speranza si e’ estinta, allora d’ora in poi camminerò a fianco dell’oscurità. Qui, nel regno del nulla assoluto dove sono relegato. L’oscurità dentro lo zero. “Darkness in Zero”. D’ora in poi mi chiamero DiZ. Getterò via il nome rubato, Ansem… E cercherò vendetta.

Diario di Ansem il Saggio 4  (Lo si ottiene dopo aver sconfitto Xaldin)

I giorni lontani passati in quel paradiso sono ormai una mera illusione per me. Per quanto sono rimasto qui, confinato nel regno del nulla? E’ solo grazie alla mia rabbia e al mio odio che sono riuscito a preservare la mia identità qui, dove tutto è annullato. Il mio cuore è colmo di rancore per i miei apprendisti, posseduti dall’oscurità, e di rabbia per aver permesso loro di ingannarmi così facilmente. Possibile che questa oscurità stia consumando il mio cuore? Non posso continuare a sprecare il mio tempo qui. Che cosa stanno tentando di fare Xehanort e gli altri? Devo svelare il mistero di questi diari di Ansem, intercettare i miei apprendisti e sconfiggerli. Questa è la mia missione... Questo è l’unico modo per espiare le mie colpe. Quegli esseri privi di cuore, gli Heartless, devono essere la chiave. Oscurità del cuore materializzata. Ombre maledette prive di cuore che si moltiplicano rubando i cuori degli esseri viventi. Da dove provengono, e dove stanno andando? Tre elementi contribuiscono a creare la vita: un cuore, un’anima e un corpo. Ma che cosa accade all’anima e al corpo che rimangono senza cuore? Quando l’anima abbandona il corpo, lascia un recipiente vuoto che si riempie di morte. Ma cosa accade quando è il cuore a mancare? Un essere non muore quando il cuore abbandona il suo corpo. Solo il cuore sparisce nell’oscurità. Rimane poco tempo. Se rimarrò ancora a lungo in questo luogo, troverò le risposte ai miei quesiti a mie spese. Il mio cuore è già prigionero dell’oscurità.

Diario di Ansem il Saggio 5  (Lo si ottiene dopo aver sconfitto Demyx nell'Oltretomba dell'Olimpo)

In questo regno, dove tutta l’esistenza è stata disintegrata, sono riuscito a fatica a preservare la mia identità continuando a pensare e scrivere. E’ un luogo dove persino il tempo non ha significato. Qui l’eternità è solo un istante. Devo fare in fretta. Sono certo che stiano già mettendo in atto i loro piani. Gli Heartless devono essere la chiave per svelare questo mistero. I sei traditori stavano lavorando in un laboratorio che produceva quelle ombre maledette. Non creavano solo Heartless “purosangue” con i cuori viventi, ma usavano anche quelle creature per sintetizzarne delle versioni artificiali. Questi Heartless sintetici portano delle mostrine e sono chiamati “Emblemi”. Purosangue o Emblemi... Sono Heartless che agiscono solo per soddisfare i propri bisogni primari. Cercano ossessivamene dei cuori e, una volta trovati, li circondano. Ogni azione umana è inutile: gli Heartless possono rubare facilmente i cuori delle persone e assoldarli fra le loro fila. Ma cosa succederebbe se ci fosse un Heartless ancora più potente a dare degli ordini? Se qualcuno avesse messo da parte il proprio corpo e la propria anima per diventare un Heartless, forse ora non sarebe in grado di controllare i suoi simili più deboli? Potrebbe addirittura progettare di sfruttare gli istinti di quelle creature! Perché se gli Heartless individuano un cuore grande e potente, il loro obiettivo è evidente. Il piu’ grande cuore esistente... Il cuore del mondo. Queste sono solo congetture, ma sembra che lui stia sfruttando gli Heartless per trovare un modo per raggiungere il cuore del mondo. 

Diario di Ansem il Saggio 6  (Lo si ottiene dopo aver sconfitto la prima volta il Mietitore a Port Royal)

La mia scelta di abbracciare l’oscurità qui nel mezzo del nulla si è rivelata avveduta. Quando ho guardato davanti a me con cuore quieto, senza paura nè rifiuto dell’oscurità, ho scoperto un nuovo potere. Un potere sovrumano... Il potere dell’oscurità. E’ probabile che Xehanort e gli altri siano stati consumati da questo potere, fino a diventarne prigionieri. Naturalmente non ho intenzione di lasciare che il mio cuore sia divorato come il loro. Con questo nuovo potere ho scoperto un “corridoio oscuro” che collega il regno del nulla al mondo esterno. Anche se faccio ancora difficoltà a spostarmi da un luogo all’altro, il mio esilio ormai è solo un ricordo del passato. Per ingannare Xehanort e i miei apprendisti, prima di tornare nel regno della luce ho provveduto a cambiare le mie sembienze. Come avevo sospettato, Xehanort era diventato un Heartless. Usando il mio nome, guidava gli altri Heartless alla ricerca dei cuori dei mondi. Al centro dei cuori rubati da Xehanort c’era “Kingdom Hearts”, che attrae un’enorme quantità di oscurità e tenta di rimandare tutta la materia nelle sue profondità. Gli altri cinque erano spariti. Erano forse diventati degli Heartless come Xehanort? O erano spariti dopo che Xehanort aveva finito di sfruttarli? Mentre inseguivo la verità, ho imparato a conoscere un’insolita “entità”. E’ costituita dal corpo e dall’anima lasciati indietro quando un essere perde il suo cuore. Quando un Heartless nasce, queste entità svaniscono dal regno della luce e rinascono come esseri totalmente nuovi in un altro regno.

Diario di Ansem il Saggio 7  (Lo si ottiene dopo il primo incontro con l'Organizzazione alla Fortezza Oscura) Anche se coloro nati nell’oscurità o privi di un cuore li trovano piuttosto utili, è pericoloso usare i corridoi oscuri. L’oscurità erode il cuore. Alla ricerca di un luogo dove porseguire le mie ricerche e preparare i miei piani lontano da occhi indiscreti, mi sono ritrovato a Crepuscopoli. E’ una cittadina tranquilla, dimenticata in un crepaccio tra luce e oscurità. Mi sono sistemato nell’interrato di una villa abbandonata che si trova oltre un bosco. Le mie ricerche mi hanno condotto da una scoperta all’altra. Quando nasce un Heartless, il corpo e l’anima che rimagono rinascono in questo mondo come un nuovo essere. Possiedono intenti diversi da quelli dei loro simili, gli Heartless, e anche se non è chiaro cosa cerchino questi “esseri” senzienti, pare che siano responsabili di numerosi problemi nel mondo. Il Re, il mio vechio amico, e i suoi sudditi, insieme all’Eroe prescelto dal Keyblade, stanno lottando contro gli Heartless mentre si avvicina una nuova minaccia. Questa nuova minaccia… Beh, si sono scelti un nome adatto, direi. Questi non-esseri si chiamano “Nessuno”. Molti Nessuno hanno perso le loro sembianze umane, come gli Heartless. Ma alcuni, nati da qualcuno con un cuore forte, conservano il proprio aspetto con solo qualche differenza. Sembra che i miei apprendisti abbiano mantenuto le loro sembianze come Nessuno e stiano raccogliendo seguaci per realizzare il loro nuovo piano. L’Organizzazione XIII è formata da tredici Nessuno e i miei apprendisti traditori sono le guide. L’Organizzazione si è scissa in due gruppi ed entrambi stanno conducendo delle ricerche. Nel tentativo di svelare i piani dell’Organizzazione, ho deciso di recarmi dove sono riuniti sei dei suoi membri, un luogo che sovrasta i confini del regno tra luce e oscurità: il Castello del’Oblio.

Diario di Ansem il Saggio 8  (Lo si ottiene dopo che si arriva al Grattacielo della Memoria)

Pare che mi sia lasciato distrarre troppo dal comportamento di Xehanort e dei suoi complici e dagli eventi che accadono intorno a loro. La lotta dei miei amici per proteggere il regno della luce dalla minaccia degli Heartless è finita, l‘Heartless di Xehanort, chiamato Ansem, il Cercatore dell’Oscurità, è stato finalmente sconfitto. L’altro custode del Keyblade, l’”Eroe”, ha viaggiato di mondo in mondo bloccando le serrature e sconfiggendo gli Heartless. Nel frattempo il Re, che si era tuffato nel regno dell’oscurità, ha collaborato con l’Eroe del Keyblade per chiudere la porta di Kingdom Hearts dai regni della luce e dell’oscurità, eliminando la minaccia di un’invasione oscura. Ma ci sono ancora molti Heartless in libertà, e l’Organizzazione XIII e i Nessuno continuano ad agire nell’ombra. Proprio così, il mondo è ancora un luogo molto perioloso. Dobbiamo trovare un modo per opporci a questi nemici. Così espierò le mie colpe e avrò la mia vendetta. E’ per questo motivo che mi sono infiltrato al Castello dell’Oblio. Ha tredici piani e dodici sotterranei e il contenuto delle sue “stanze bianche” cambia in base ai ricordi dei suoi visitatori. L’Organizzazione XIII stava conducendo degli esperimenti sui ricordi, qui. L’oggetto di questi esperimenti, una ragazza di nome Naminé, sembrava in possesso di abilità estremamente insolite. Stavano cercando di ottenere qualcosa dai suoi poteri? Evitando di lasciarmi distrarre dall’Organizzazione XIII, sono tornato nel mio laboratorio. E proprio oggi è arrivato un misterioso visitatore al castello. E’ Sora, l’Eroe prescelto dal Keyblade che ha sconfitto Ansem, insieme ai suoi compagni. Dalla profondità del sottosuolo saliva il fetore dell’oscurità. Sembra che tutti i protagonisti di questa storia si stiano finalmente riunendo.

Diario di Ansem il Saggio 9 (Lo si ottiene dopo aver sconfitto Luxord)

Avrei dovuto aspettarmelo dall’Eroe prescelto dal Keyblade. Sora e i suoi amici hanno sfidato l’Organizzazione XIII e salvato Naminé. La ragazza è in grado di controllare i ricordi altrui. Probabilmente questi poteri le furono conferiti alla nascita, grazie a uno speciale processo. Naminé è un Nessuno generatosi quando il cuore di una giovane ha lasciato il proprio corpo. Tuttavia, Naminé non ha un Heartless. Perche’ la giovane era una principessa. Kairi, un’abitante di Radiant Garden, la città che governavo in passato, era una delle sette Prinicipesse che proteggevano il regno della luce. Senza oscurità nel suo cuore, Kairi non ha prodotto nessun Heartless e, invece di sparire, il suo corpo è rimasto nel regno della luce. In altre parole, sia il Nessuno chiamato Naminé che l’Heartless, prova di un cuore smarrito, sono esseri estremamente instabili a cui mancano i corpi necessari per creare un Nessuno. Quindi non hanno nemmeno i ricordi di Kairi. Questo potrebbe essere perché forse il cuore della ragazza non è tornato nell’oscurità quando si è separato dal corpo, ma è semplicemente migrato in un altro contenitore...nel profondo del cuore di Sora. Ecco, Naminé è un alter ego della Kairi che ha direttamente interferito con il cuore di Sora. Potrebbe essere anche questo il motivo per cui i ricordi di Sora e di tutti coloro i cui cuori sono collegati al suo sono facilmente controllabili? Lei è un “non-essere” nel vero senso dela parola; non essendo diventata un Nessuno e non avendo un luogo dove rifugiarsi, è l’ombra piu’ fuggevole.

Diario di Ansem il Saggio 10 (Lo si ottiene dopo essere entrato nella villa virtuale di Crepuscopoli )

Sora si è addormentato per recuperare i ricordi persi nel Castello dell’Oblio. Gli sarebbe servito molto tempo per ritrovare tutti i ricordi di una vita... Tuttavia, l’Organizzazione XIII controllava ancora il Castello dell’Oblio. Era necessario tenere Sora in un luogo più sicuro. Ho convinto Naminé a trasferire il dormiente Sora a Crepuscopoli per tenerlo al riparo dai pericoli. Naminé. Come ho già scritto, è un essere molto insolito. E’ nata dallo stesso processo che genera i Nessuno, ma virtualente senza tutti gli elementi di quelle creature. Forse continua a disegnare nella speranza di trovare quello che le manca: i ricordi degli altri, specialmente di Sora. Ho un’ipotesi al riguardo. Credo che Naminé sia un tipo speciale di Nessuno, nato quando Sora si è colpito con il Keyblade, facendo sì che il suo cuore e quello di Kairi lasciassero i rispettivi corpi simultaneamente. Naminé è nata come il Nessuno di Kairi, ma il corpo e l’anima necessari per esistere come Nessuno appartenevano a Sora. Quando il cuore di una persona viene rubato, nasce un Heartless senza identità, e il corpo e l’anima rimasti danno vita a un Nessuno. Ma che accade se si separa di proposito il cuore dal proprio corpo? Sora e Xehanort hanno conservato la loro identità anche dopo essere diventati Heartless. Poi ci sono Kairi e Naminé. Kairi era un caso eccezionale: non aveva oscurità nel proprio cuore. Eccezionale è anche il fatto che il suo cuore, una volta liberato, sia migrato verso un nuovo recipiente: Sora. La combinazione di queste due eccezioni teoricamente improbabili potrebbe essere alla radice di questa anomalia. Devo occuparmi di alcune questioni mentre Sora dorme. E’ apparso un nuovo alleato: Riku.

Diario di Ansem il Saggio 11  (Lo si ottiene dopo che Riku riottiene il suo vero aspetto al Mondo Che Non Esiste)

Nel Castello dell'Oblio ho incontrato nuovamente un vecchio amico, ma non ho potuto rivelargli la mia identità. Se avesse saputo chi sono, avrebbe sicuramente cercato di impedirmi di vendicarmi. Gradirei tantissimo poter conversare con lui come in passato, ma ormai...ormai è solo un sogno impossibile. Il mio amico è stato impegnato a lottare nel regno dell’oscurità. E’ probabile che abbia trovato l’entrata nella Città di Mezzo. Come il Castello dell’Oblio, anche quel villaggio si trova nella crepa tra luce e buio. E’ composto dai rimasugli dei mondi di cui gli Heartless hanno rubato il cuore. E’ il luogo in cui coloro che si sono salvati dalla distruzione del loro mondo approdano prima o poi. Questo “reame di mezzo” è alquanto instabile. Spesso appaiono dei corridoi oscuri. Ogni volta che un mondo scompare, alcuni dei suoi abitanti arrivano attraverso uno di questi passaggi. Sicuramente anche Sora ha viaggiato grazie a questi corridoi quando è arrivato nella Città di Mezzo per la prima volta. Pare che il mio amico, lottando nel regno dell’oscurità, sia arrivato nel Castello dell’Oblio attraverso un corridoio oscuro creato dall’Organizzazione XIII. Anche il mio nuovo alleato Riku è arrivato usando uno di questi passaggi. Mi ha giurato che avrebbe dato tutto se stesso per aiutare il suo migliore amico Sora. In realtà, i ricordi di Sora stavano tornado lentamente. Così ho chiesto a Riku di portarmi un altro Sora...il suo Nessuno. Sora è fondamentale per la realizzazione del mio piano. Ho bisogno dell’eroe prescelto dal Keyblade per attraversare il regno della luce e sconfiggere l’Organizzazione XIII.

Diario di Ansem il Saggio 12  (Lo si ottiene dopo aver sconfitto Saix)

A parte Naminé, i Nessuno conservano i ricordi di quando erano umani. Tuttavia, anche il Nessuno di Sora, Roxas, non ricorda nulla di Sora. Questo probabilmente è dovuto al fatto che Sora è stato un Heartless per breve tempo e ha recuperato il cuore e le sembianze umane poco dopo la creazione di Roxas. Sembra che Roxas sia molto simile a Naminé. Naminé è il Nessuno di Kairi, ma è nata attraverso il corpo e l’anima di Sora. Analogamente, Roxas è il Nessuno di Sora, ma è stato creato quando l’Heartless di Sora e’ tornato alle sembianze umane usando il cuore di Kairi invece del proprio. E’ possibile che i ricordi di Sora stiano riaffiorando tanto lentamente perché gli manca la metà di sè costituita da Roxas. Devo convertire Roxas in dati e restituirlo a Sora. In quanto membro dell’Organizzazione XIII, è stato molto difficile catturare Roxas. Riku era già stato sconfitto una volta da Roxas, quindi ha rischiato il tutto e per tutto e ha usato il potere dell’oscurità durante il loro secondo scontro, riuscendo a fatica a riportare Roxas con sè. Ma l’Organizzazione XIII è sempre più vicina. E’ qui, a Crepuscopoli, che Roxas era rinato come Nessuno. Ed è qui che Roxas ha incontrato per la prima volta l’Organizzazione XIII ed è entrato a farne parte. Prima o poi, setacceranno la città da cima a fondo. Prima di tutto convertirò Crepuscopoli in dati e costruirò un “mondo-copia” nei ricordi di Sora. Sistemerò Roxas in quel mondo per fargli rivivere la sua vita e riacquisire quei ricordi. C’è poco tempo. Anche l’Organizzazione deve essere all’opera in questo momento.

Diario di Ansem il Saggio 13  (Lo si ottiene dopo aver sconfitto la prima volta Xemnas al Grattacielo della Memoria)

Domani Sora si risveglierà. La mia tanto attesa vendetta si avvicina. Xehanort mi ha portato via tutto. Anche se non è più un Heartless, in quanto leader dell’Organizzazione XIII, il suo obiettivo è sempre Kingdom Hearts, il cuore più grande di tutti. Il suo Heartless tentò di assorbire la grande oscurità di Kingdom Hearts, creata dai cuori di tutti i mondi. Tuttavia il suo Nessuno ha quasi finito di raccogliere i cuori umani che saranno assimilati da Kingdom Hearts. Che stolto! Rimane solo un mistero. Come ha fatto Xehanort ad aprire la porta che è apparsa nell’interrato del mio castello? No... Qualsiasi teoria formulata ora che manca così poco sarebbe priva di significato. Roxas, Ansem, Naminé... Sfuggono tutti alla logica, ma esistono: singolari eccezioni alle regole. Le teorie mie e dell’Organizzazione XIII sono state spazzate via da un pugno di individui dal cuore saldo. Sora, Kairi, Riku. Ah, si ...Riku. Sebbene il suo cuore avesse delle debolezze che lo rendevano incline all’oscurità, ha trovato forza nella speranza che ha coperto oltre la sofferenza. Questa speranza gli ha permesso di tener duro e di trasformare l’oscurità del suo cuore in una grande arma. Quando tutto questo sarà finito, spero ardentemente che riuscirà a tornare sulla sua isola insieme a Sora. Se potrò, io tornerò immediatamente a Radiant Garden, per osservare ancora l’acqua cristallina, i fiori freschi e i sorrisi pieni di speranza della gente. Caro Re, amico mio! Credo che, prima o poi, troverai questi miei appunti sinceri. Come mi sarebbe piaciuto poter conversare ancora con te… Sono stato uno sciocco, accecato dalla sete di vendetta. Perdonami.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.