La Città delle Campane
LA CIT~1.PNG
Origine Il Gobbo di Notre Dame
Sovrano Arcidiacono
Abitanti Umani

Gargoyles

Regno Luce
Introdotto in Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance
Appare Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance

Ambientazione[modifica | modifica sorgente]

La Città delle Campane è composto principalmente da tre zone, la città principale che ha anche la cattedrale di Notre Dame, la città esterna raggiungibile tramite un lungo ponte, questa è molto più piccola e umile di quella principale e in fine il Cimitero, ovvero il nascondiglio della Corte dei Miracoli, si ha un'enorme esplorabilità del mondo in quanto quasi tutta la città è esplorabile.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance[modifica | modifica sorgente]

Prima dell'arrivo di Sora e Riku, il Giudice Claude Frollo fà chiamare il Capitano Febo per uccidere tutti gli zingari, essi hanno un colloquio parlando anche della Corte dei Miracoli, inoltre Frollo vedendo Quasimodo volenteroso di andare alla festa dei folli gli ricorda del suo orrido aspetto e che la gente lo avrebbe trattato come un mostro e che lui era l'unico che lo amava, anche se Quasimodo decide di uscire lo stesso.
Poco dopo arriva Sora nel mondo e incrocia Frollo che per i suoi strani abiti sospetta essere uno zingaro, ma Febo lo interrompe dicendogli che dei mostri avevano attaccato la piazza, Sora allora vi precipita e vede che erano i Divorasogni e che Quasimodo, incoronato Re dei Folli stava in groppa a uno Zolefante. Quando Frollo lo vede và su tutte le furie facendo impazziere gli Incubi, ma Quasimodo viene salvato da Esmeralda, mentre Sora distrusse gli Incubi. Tuttavia Esmeralda fu costretta a stare nella cattedrale o l'avrebbero arrestata, ma Quasimodo decide di farla evadere, in quel momento Sora arriva nel campanile e vede la scena, mentre i gargoyles Hugo, Victor e Laverne gli spiegarono la storia di Quasimodo. Sora allora se ne va e incontra Febo che era stato disertato e lo avverte che Frollo aveva scoperto la locazione della Corte dei Miracoli, in quel momento arriva Quasimodo che avendo sentito tutto decide di cercare di decifrare il misterioso ciondolo di Esmeralda capendo che era una mappa. I tre allora si recano al cimitero, riuscendo ad uscire dalla città dopo aver sconfitto il Girapicche Gigante. Arrivati al cimitero, trovano un passaggio per le catacombe dove si nascondeva la Corte dei Miracoli, ma scoprirono che Frollo li aveva ingannati e seguiti, quindi li circonda con gli Incubi e condanna Esmeralda al rogo, ma Sora cerca di intervenire, ma qualcosa lo colpisce facendogli perdere i sensi. Al suo risveglio Sora si precipita alla piazza dove vede Quasimodo che salvò Esmeralda, allora Frollo si precipitò ad ucciderli, Sora cercò di impedirglielo ma gli piomba addosso Wargolla, dopo una lunga lotta Sora lo sconfigge, mentre Frollo rivelò a Quasimodo che aveva ucciso lui i suoi genitori e che fù costretto ad accudirlo, ma poco prima che riuscisse ad ucciderlo esso cade e si aggrappa a un gargoyle che prende misteriosamente vita e quindi cade morendo, mentre Quasimodo viene salvato da Febo, allora capisce che non doveva rimanere segregato lì, ma doveva aprirsi al mondo esterno. Sora poi nella cattedrale vede arrivare l'Uomo Misterioso che gli dice che anche il suo cuore era una prigione, ma Sora non era il prigioniero, Sora a quel punto vede un misterioso ragazzo simile a lui e quando i due scomparvero apparve la serratura che Sora sigillò.
Riku invece mentre si tuffava nel mondo venne attaccato dall'Aperena Regina che dopo una breve lotta riesce a sconfiggere e atterra nel mondo dove vede Esmeralda inseguita da Febo e Frollo, ma essa con un trucco illusionistico scappa, allora decide di fingere di non averla vista e quando Febo e Frollo se ne vanno lei esce allo scoperto ringraziandolo, Riku voleva informazioni su Frollo cosi lei gli disse di andare alla cattedrale. Lì Riku conobbè Quasimodo che disse che non voleva uscire, ma Riku voleva convincerlo dicendogli che l'espetto esterno non conta, poi domandò a Quasimodo dove fosse Frollo e lui gli disse che stava svolgendo affari fuori città, cosi Riku attraversò il ponte, ma fa aggredito da Wargolla e decise di fuggire verso un villaggio dove inseguito da Wargolla vide Frollo che stava criticando Febo perchè non voleva incendiare una casa di innocenti, quando Febo vede Wargolla rimane di stucco, ma Frollo gli disse che era un creatura inviata dal signore per uccidere i peccatori, Febo tentò di fermarlo, senza riuscirci e cosi i due tornarono in città. Riku decise di fermare Frollo e anche lui torna in città dove vide Esmeralda salvata da Quasimodo, Riku gli domandò dove fosse Wargolla e Quasimodo lo indirizzò alla cattedrale, all'interno conobbè Hugo, Victor e Laverna che si stavano occupando degli Incubi, cosi Riku tranquillizato sale in cima e vede Frollo che per via di un battito d'ali di Wargolla precipita e muore. Allora appaiono Ansem e l'Uomo misterioso, Ansem gli disse che nonostante i suoi poteri oscuri erano maturati, era uno spreco perchè non li usava a pieno, cosi se ne andarono e Riku affrontò Wargolla sconfiggendolo ed essò precipitò perdendo le ali (ma poi andò nella realtà di Sora, dove affrontò quest'ultimo). In seguito Riku vede che Quasimodo aveva accettato di uscire e poi sblocca la serratura.
Tempo dopo Riku ci ritorna e incontra un Incubo chiamato Lord Kiro Raro, esso lo affronta e Riku dopo una bizzarra battaglia lo vide fuggire.
In seguito sia Riku che Sora vi ritornano nelle rispettive realtà, loro trovano un portale che gli hanno fatto rivivere la battaglia passata contro Wargolla (forma normale per Riku e terrestre per Sora), nonostante era più forte della loro prima battaglia i due riescono a sconfiggere l'Incubo.

Abitanti[modifica | modifica sorgente]

Residenti temporanei[modifica | modifica sorgente]

Heartless[modifica | modifica sorgente]

Nesciens[modifica | modifica sorgente]

Divorasogni[modifica | modifica sorgente]

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Alla fine della storia di Sora mentre Quasimodo viene salvato dalla caduta della cattedrale da Febo, nonostante Febo lo prenda dal secondo piano, la scena successiva si svolge nel tetto, questo potrebbe trattarsi di una svista o di una forzatura in quanto non esiste una stanza del secondo piano per la cattedrale e i programmatori sono stati costretti a fare tale forzatura per problemi di tempo.
  • La Città delle Campane è gia apparsa nel fumetto spagnolo Lo Scettro e il Regno, ma tuttavia viene introdotto canonicamente solo in Dream Drop Distance.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.