FANDOM


Battaglia dei 1000 Heartless
180px-250px-1000HeartlessKHII
Comitato di Restauro della Fortezza Oscura Sora, Paperino, Pippo, Topolino, Tifa, Aerith, Yuffie, Leon, Cloud, Rikku, Yuna, Paine, Stitch
Nemici Malefica, Pietro, Heartless
Approfittatori Demyx, Xemnas, Saïx, Nessuno, Alcuni Heartless
Indifferenti Sephiroth, Axel
Luogo Fortezza Oscura
Obiettivo della battaglia Distruggere il Comitato di Restauro della Fortezza Oscura e conquistare la città

Durata

Meno di un giorno


La Battaglia dei 1000 Heartless è un evento avvenuto più o meno alla metà della storia di Kingdom Hearts II.

Si tratta di una guerra organizzata da Malefica la quale, dopo aver radunato un esercito enorme di Heartless anche grazie all'aiuto di Pietro, decise di attaccare la Fortezza Oscura e quindi anche il Comitato di Restauro della Fortezza Oscura, per sconfiggere i suoi nemici e, molto probabilmente, riprendersi la fortezza che un tempo apparteneva a lei.

Anche l'Organizzazione XIII ha preso parte alla battaglia con un ruolo neutrale: sia contro Malefica (facendo eliminare i suoi Heartless più deboli da Nessuno come i Simili) e attaccandola fisicamente tramite i Simili che la travolgono, che contro Sora, probabilmente approfittando della battaglia per ottenere cuori.

StoriaModifica

La battaglia ha avuto inizio quando Sora, Paperino e Pippo si trovavano nello Studio di Ansem il Saggio insieme a Re Topolino per parlare della vera identità di Ansem (che altri non è che l'Heartless di Xehanort). All'improvviso sentono un enorme rumore che crea un terremoto: Malefica si trova all'interno del Castello di Ansem insieme a milioni di Heartless intenzionata a dichiarare guerra per riprendersi il Castello; Pietro, per paura, decide di fuggire prima dell'inizio della battaglia.

Appena usciti dalla stanza Sora, Paperino e Pippo incontrano i Gabbiani, aiutanti di Malefica, convincendoli a passare dalla loro parte. Una volta usciti dal Castello, il gruppo viene brevemente bloccato da Sephiroth, il quale dice di voler affrontare Cloud per poi andarsene.

Raggiungendo la città, scoprono che le mura della città sono cadute dopo l'attacco degli Heartless, così, Sora e gli altri proseguono per raggiungere la città e vedono Leon, Yuffie, Aerith, Cloud, Tifa, i Gabbiani e Stitch impegnati a combattere contro gli Heartless e cercano di raggiungerli per prestare soccorso, ma vengono fermati da Topolino, che dice loro di andarsene dalla Fortezza Oscura per andare alla ricerca di Kairi. Sora, Paperino e Pippo però decidono di fare di testa loro e scendono sul campo per dare una mano ai loro amici.

Mentre Cloud combatte gli Heartless, viene raggiunto da Sephiroth che elimina in un colpo solo gli Heartless che circondavano il ragazzo; subito dopo i due hanno un breve dialogo dove Sephiroth gli ricorda che lui non è altro che la manifestazione del male presente in Cloud e se ne va. Cloud, dopo il dialogo, si allontana per continuare a combattere proprio mentre viene raggiunto da Tifa.

Entrati in battaglia, Sora, Paperino e Pippo si imbattono in Demyx che, obbligato dagli altri membri dell'Organizzazione XIII, attacca il gruppo per eliminarli, ma i 3 lo sconfiggono e il Nessuno muore svanendo in particelle di oscurità gridando "MALEDIZIONE!". A scontro terminato, Topolino li raggiunge dicendo che è favorevole a un loro intervento in battaglia, ma, subito dopo, degli Heartless rompono una parete di roccia sopra di loro e un masso sta per cadere sul sovrano: per fortuna Pippo lo salva per un pelo rimanendo ferito dal colpo svenendo, ma Sora,Paperino e Topolino pensano che sia morto.

Per vendicarsi, Sora, Paperino e Topolino entrano in battaglia e, aiutati da Leon, Cloud, Yuffie e Tifa, sbaragliano un bel pò di Heartless. In un momento di pausa della battaglia, Pippo ritorna dicendo loro di aver subito soltanto una botta. Proseguendo lo scontro, il gruppo si imbatte nel Leader dell'Organizzazione XIII Xemnas e Topolino lì capisce che egli non è altro che il Nessuno di Xehanort. Successivamente 1000 Heartless circondando Sora e il ragazzo è costretto a sbaragliarli tutti insieme (da questo scontro nasce il nome della battagglia).

I 4 raggiungono Xemnas e gli chiedono dove siano Kairi e Riku, il Nessuno risponde che non sa chi è Kairi, mentre per Riku deve chiedere al Re e subito dopo abbandona il campo di battaglia seguito a ruota da Topolino. Immediatamente appare Axel che rivela al gruppo che l'Organizzazione XIII vuole fare in modo che Sora elimini più Heartless possibili in modo da raccogliere sempre più cuori, ma immediatamente viene interrotto da Saïx ed è costretto a battere in ritirata.

Saïx comincierà a stuzzicare Sora riguardo Kairi per alimentarne la rabbia e fargli eliminare molti altri Heartless e, mentre dice che Kingdom Hearts sarà presto dell'Organizzazione, Malefica interviene dicendo che Kingdom Hearts deve essere suo e scaglia degli Heartless contro Saïx, quest'ultimo le darà della stolta e le scaglierà contro dei Simili, sommergendola.

Sora, Paperino e Pippo si ritrovano poi circondati dagli Heartless capeggiati da Saïx, ma Malefica li porta via di lì tramite un Varco Oscuro salvandoli dalla sete di cuori dell'Organizzazione. All'interno del Varco Oscuro il gruppo incontra Riku mascherato, che consegna loro un ghiacciolo al sale marino e una foto di Roxas, Hayner, Pence e Olette.

Mentre Sora, Paperino e Pippo abbandonano la Fortezza Oscura, Cloud ricorda a Leon quanto il Prescelto dal Keyblade sia fortunato.

CombattentiModifica

Comitato di Restauro della Fortezza OscuraModifica

PrincipaliModifica

AlleatiModifica

Gruppo di MaleficaModifica

Organizzazione XIIIModifica

NeutraliModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.